Perché ho lasciato il settore dei media

Oggi è il mio primo giorno come addetto al marketing presso SeoAnnuaire. Nel mio ultimo lavoro, ero il caporedattore di un sito di notizie tecnologiche chiamato ReadWrite . Prima di allora ero l'editor di tecnologia di Newsweek, e prima ero un editorialista di tecnologia a Forbes . Ho trascorso la mia intera carriera nel mondo dei media, e ora mi sono salvato.

Alla fine è stata una decisione piuttosto semplice. Mi sono reso conto che la pubblicità sta morendo e quindi qualsiasi attività che dipende dalla pubblicità per pagare le bollette è un vicolo cieco. Inoltre, ero diventato sempre meno incantato dal tipo di lavoro che stavo facendo come giornalista "mainstream".

Le aziende dei media hanno bisogno di un nuovo modo per fare soldi - uno che non dipenda dalla pubblicità. Ma finora nessuno ha inventato nulla. Non sarebbe così male, se almeno fossero a conoscenza di questo problema. La cosa veramente spaventosa per me è che gli editori non ne sono consapevoli, o non lo ammetteranno.

Invece di inventare un nuovo modello di business, le aziende dei media continuano a cercare di modificare quello vecchio. Con ciò intendo che continuano a cercare di inventare nuovi tipi di pubblicità. È un esercizio inutile. Sono come fabbri che rispondono a Henry Ford e alla sua automobile cercando di creare un ferro di cavallo migliore.

Per molto tempo non volevo ammettere quanto gravi e profonde fossero le sfide che il business dei media deve affrontare. Volevo credere, come molti ancora fanno, che in qualche modo tutto funzionerebbe. Come la maggior parte dei giornalisti, ho un po 'di romanticismo sul mondo delle notizie.

Ma il fatto è che sono anche un giornalista d'affari. Come giornalista d'affari, ho potuto vedere l'interruzione in atto. Ho potuto vedere che l'intero fondamento del settore si stava sgretolando. E sapevo che quando ciò accade, in qualsiasi settore, è ora di uscire.

Nei prossimi post scriverò di più sulla pubblicità e descriverò cosa vuol dire vivere nell'incubo di un business supportato da pubblicità in questi giorni. Ma per ora basta sul perché sono stato salvato. La domanda più importante potrebbe essere il motivo per cui sono venuto a SeoAnnuaire.

Perché SeoAnnuaire?

È soprattutto perché sono un ragazzo soddisfatto e SeoAnnuaire è tutto basato sul contenuto. In questi giorni altre società stanno scoprendo il valore di essere editori, ma SeoAnnuaire è stato un pioniere in questo spazio. C'è molto da imparare qui, e farò due cose che amo di più: scrivere e parlare. Nella mia mente sto ancora lavorando come giornalista. Non sto lavorando per un giornale o una rivista tradizionale.

Al mio primo incontro con SeoAnnuaire, mi hanno parlato di uno dei loro clienti, un'azienda che spende $ 800.000 all'anno pubblicando annunci sui giornali, ma ora spende $ 12.000 all'anno per un abbonamento a SeoAnnuaire e ottiene risultati migliori.

Il mio primo pensiero fu: "Quindi tu sei i bastardi che stanno uccidendo la mia industria". Il mio secondo pensiero fu: "Ehi, stai assumendo?" Si scopre che lo erano, e più ne parlavamo e più sembrava una crisi.

Un altro fattore per me è stato divertente. Ho ricoperto per lungo tempo le società tecnologiche e una cosa che si impara è che le persone che lavorano in aziende dirompenti sono molto più divertenti delle persone le cui aziende vengono interrotte. Sfortunatamente, negli ultimi dieci anni sono stato dalla parte che è stata interrotta. È diventato sempre meno divertente. Ho vissuto l'angoscia di lavorare in un settore che sta crollando. Ho visto persone buone, intelligenti e di talento che lottano (e fallendo) per dare nuova vita a un modello di business morto.

Ho anche passato gli ultimi anni a scrivere "articoli" che erano sempre meno interessanti - erano fondamentalmente solo chum di SEO buttati su internet nella speranza di catturare il traffico. Ho visto il dipartimento editoriale essere spinto in posizioni sempre più innaturali per soddisfare le esigenze degli inserzionisti. Ho passato troppi chiacchieroni in cui qualcuno della direzione spiega che gli affari non funzionano e stiamo licenziando la gente, ma restiamo lì. Abbiamo un piano. C'è luce alla fine del tunnel. Ho letto troppe e-mail di addio dai colleghi alla deriva in altri campi.

Ma nell'ultimo anno o giù di lì, molti hanno iniziato a trovare lavoro come giornalisti all'interno delle aziende. Quel nuovo appetito per il "giornalismo aziendale" rende più facile che mai per i giornalisti lasciare i loro post. Intel, IBM, GE, Oracle e innumerevoli altri hanno assunto giornalisti. Alcune aziende hanno un blogger o due; altri stanno costruendo organizzazioni di notizie a tutti gli effetti.

Il risultato è che in questi giorni si sta impegnando molto buon giornalismo al di fuori delle mura delle tradizionali società di media. Come il mio amico Kevin Maney, un editorialista di lunga data di USA Today che ha salvato i media mainstream alcuni anni fa, ha scritto, "I media tradizionali sono sempre più un brutto posto per un buon giornalista al lavoro".

La mia teoria è che nell'era di internet, è ciò che scrivi, non dove lo scrivi, ciò che conta. Se posso avere una piattaforma per scrivere cose interessanti, se posso lavorare per un'azienda che cresce e si diverte, se posso dipendere da qualcosa di diverso dalla pubblicità per consegnare uno stipendio - se tutte queste cose sono vere, allora sono in un posto migliore.

Ecco perché ho lasciato il settore dei media, ed è per questo che sono a SeoAnnuaire, la compagnia più cool di Cambridge. Che il divertimento cominci.

Articolo Precedente «
Articolo Successivo