• Principale
  • >
  • marketing
  • >
  • Come Opt out People Out può effettivamente migliorare il tuo e-mail marketing

Come Opt out People Out può effettivamente migliorare il tuo e-mail marketing

The Next Web ha pubblicato un grande articolo che ha recentemente lanciato una società, Fab, per la loro campagna di opt-out per la posta elettronica. Esatto, gestiscono una campagna di opt-out automatico via email.

Ciò che distingue questa campagna dalla massa è che Fab non sta solo inviando via e-mail i propri contatti non coinvolti per vedere se vogliono modificare le proprie impostazioni delle preferenze ... sono in linea di principio scegliendo le persone dalle loro e-mail. Whoa. Audace mossa, ragazzi.

Questo risolve un punto dolente che tutti conosciamo: la maggior parte delle persone ha problemi con il sovraccarico della posta in arrivo e gli addetti alle vendite via email stanno facendo fatica a farsi vedere in mezzo alla confusione, senza danneggiare la loro consegna e la reputazione dei mittenti. Questo è un modo abbastanza nuovo per cercare di affrontare tutti questi punti dolenti attraverso il tuo marketing e-mail - e oserei dire che questo è un email marketing abbastanza amabile? Voglio dire, il marketing adorabile è tutto incentrato sul piacere delle prospettive e sul mettere le persone giuste con i giusti contenuti al momento giusto. Penso - dico "penso" perché potrebbe esserci uno svantaggio, ma ne discuteremo più tardi - questa campagna raggiunge tutti questi criteri per l'amabilità totale e totale.

Parliamo di questa campagna un po 'di più, analizziamo ciò che lo rende un fantastico esempio di email marketing amabile e vediamo cosa possiamo imparare dalla loro esecuzione qui.

Fab's Fabulous Email

Prima di immergerci nella nostra analisi, controlla l'e-mail in modo che siamo tutti sulla stessa pagina: faremo riferimento a componenti di questa e-mail per tutto il post.

Hai quel baio blasonato nel tuo cervello? Freddo. Andare avanti.

Quali marketers possono imparare dalla favolosa e-mail di Fab

1) La riga dell'oggetto

Per questa email, l'oggetto è "Stop. Ottenere. Così. Tanto. E-mail. Sorridi, sei stato progettato per. "È fantastico perché è qualcosa a cui i lettori possono riferire: sono sicuro che tutti vorremmo limitare il diluvio quotidiano di e-mail che invadono le nostre caselle di posta. La linea tematica si distingue anche per essere orientata al lettore piuttosto che all'acquisto o al brand. Inoltre, adoro il sentimento che sta dietro "Smile, sei stato progettato per farlo". È perfettamente in linea con l'identità del marchio di Fab e aiuta immediatamente il lettore a identificare da chi proviene questa email.

È una buona cosa che questa linea sia così accattivante; fare una mossa talmente audace da scegliere qualcuno tra le tue e-mail garantisce una linea tematica che, forse, farà in modo che qualcuno apra davvero la cosa dannata. In questo modo, Fab ha la possibilità di allertare i destinatari su cosa sta succedendo e ottenere 1) alcuni oggetti di scena per essere amabile, e 2) forse una piccola azione da parte del destinatario nel modo di inviare la personalizzazione delle preferenze.

Che cosa significa questo per te?

Anche se non stai eseguendo un test così audace come questo, mostra quanto sia importante una linea tematica fantastica, accattivante e orientata all'azione. Come marketer basati sui dati, uno dei migliori (e più semplici) modi per migliorare le tue linee tematiche è attraverso il test A / B. Con il test A / B, è possibile inviare due versioni di un contenuto a un numero uguale di destinatari e misurare il rendimento migliore. Nel caso dell'email marketing, puoi testare due varianti di una riga dell'oggetto per vedere quale e-mail ottiene il maggior numero di aperture o clic per misurare quale risuona meglio con il tuo pubblico.

Come funziona tecnicamente dipenderà da quale ESP stai usando - se stai usando il software SeoAnnuaire, ad esempio, puoi facilmente testare A / B diversi elementi delle tue e-mail, comprese le righe dell'oggetto, i nomi dei mittenti, i link e il corpo soddisfare. È possibile selezionare la dimensione di un campione che si desidera testare, quali metriche utilizzare per selezionare il vincitore e per quanto tempo si desidera eseguire il test. Se non stai usando il software di SeoAnnuaire o hai un ESP che non abilita il test A / B, puoi semplicemente prendere un segmento del tuo database, dividerlo a metà e inviare a ogni gruppo una variazione della tua email. Se il tuo database è ordinato in un modo particolare, ti consigliamo di assicurarti che i tuoi segmenti di destinatari siano veramente randomizzati. È possibile farlo facilmente utilizzando la funzione RAND () in Excel per assegnare a ciascun nome un numero casuale compreso tra 0 e 1. Da lì, è possibile ordinare i nomi in base al numero casuale e selezionare un raggruppamento di lead. Ecco un breve tutorial:

Dopo aver completato il test, è possibile eseguire i risultati attraverso la calcolatrice di test A / B gratuita di SeoAnnuaire per determinare se i risultati sono statisticamente significativi - e voilà! Ora sai quali linee tematiche aiutano i tuoi messaggi di email marketing a distinguersi meglio del resto.

2) Impegno attraverso la personalizzazione ... e un pozzetto di negatività

L'e-mail che Fab ha inviato si basa su un'azione specifica che l'abbonato ha intrapreso - in questo caso, quell'azione è inazione. Il contenuto dell'email è personalizzato per il comportamento del lettore e specifico. L'e-mail recita: "Abbiamo notato che non hai aperto le nostre e-mail di vendita da domenica a giovedì sera, quindi siamo andati avanti e ti abbiamo escluso." Non c'è dubbio nella mente del lettore per cui stanno ricevendo l'e-mail, e cosa dovrebbero fare dopo.

Mi permetto di indovinare che vedono tassi di coinvolgimento piuttosto elevati con questa email. Il messaggio gioca sull'idea di scarsità - "Uh oh. Se non prendi questa azione, perderai qualcosa! "Robert Cialdini, un esperto più noto per il suo libro su persuasione e marketing, Influence: The Psychology of Persuasion, ha scritto ampiamente su questo e su altri fattori che influenzano le persone dicono "sì". Se questo ti interessa e ti piacerebbe saperne di più su questa idea, raccomanderei caldamente questo libro come una risorsa. Una tattica simile nelle vendite si chiama "andare in negativo" con i potenziali clienti - dicendo a una prospettiva che non si è più in grado di contattarli, si potrebbe essere sorpresi di quanti dicono "parliamo!" In risposta.

Che cosa significa questo per te?

Bene, quindi ti spieghiamo come puoi fare qualcosa di simile. Il tuo ESP e CRM dovrebbe semplificarti la creazione di un segmento di lead non attivati ​​o non raggiungibili che puoi facilmente indirizzare a un messaggio personalizzato. Potresti ricordare questo recente articolo del blog su Come migliorare la percentuale di clic dell'email del 583% dove il nostro CMO Mike Volpe ha delineato la nostra campagna "congratulazioni per evitare un rappresentante", ad esempio:

Lo abbiamo fatto integrando SeoAnnuaire (usiamo noi stessi come ESP ... ovviamente) con il nostro CRM, quindi siamo stati in grado di creare profili di contatto con dettagli CRM come "Current Lead Status" in essi. Quindi impostiamo un flusso di lavoro per attivare un messaggio di posta elettronica automatico ogni volta che un rappresentante di vendita cambia lo stato di un lead in "impossibilitato a contattare". Un'altra strategia potrebbe essere quella di creare un elenco di lead che non hanno aperto nessuna delle tue email.

Se non riesci a farlo accadere con il tuo ESP, puoi farlo anche manualmente: prendi un segmento di contatti dal tuo CRM con lo stato di lead o i numeri di incarico appropriati. Un'alternativa a questo sarebbe tirare i numeri di impegno dal tuo strumento di email marketing. Poiché sono un grande fan di Excel, ti darò un breve tutorial su come fare questo:

Usando questo metodo, potresti inviare una campagna molto più personalizzata basata sul comportamento, proprio come Fab - anche se non stai tirando la carta di opt-out automatico.

3) Personalizzazione del consumo di contenuto

La pagina delle preferenze email di Fab è progettata per offrire agli abbonati una moltitudine di opzioni per la ricezione di messaggi, compresi i giorni in cui desiderano ricevere e-mail, il contenuto che vogliono vedere e le notifiche che desiderano ricevere. Questo permette ai lettori di prendere il controllo di come vogliono essere comunicati. Fornisce anche a Fab un sacco di dati su ciò che è prezioso per i loro contatti, per non parlare di una serie di possibilità di segmentazione.

Che cosa significa questo per te?

Offrire ai tuoi lettori opzioni per la ricezione dei tuoi contenuti aumenta le possibilità che si fermino qui ... piuttosto che semplicemente optare completamente.

Una pagina delle preferenze per l'iscrizione via e-mail è un pezzo di proprietà immobiliare di alto valore. Ti dà l'opportunità di mantenere i tuoi contatti, saperne di più su di loro e costruire la fedeltà alla marca. Se pensi che sia giunto il momento di personalizzare la pagina delle preferenze per le iscrizioni e-mail, abbiamo alcuni suggerimenti e suggerimenti per te in questo post "28 Suggerimenti rapidi per personalizzare il tuo Centro preferenze email".

E a proposito, metti a frutto questi dati! Indipendentemente dal tipo di contenuto a cui i tuoi contatti sono più interessati o che ti aiutano a segmentare le comunicazioni e le interazioni future, i centri di preferenza ti forniscono informazioni dettagliate sul modo in cui il tuo database visualizza il tuo e-mail marketing.

4) Sii! Aggressivo! BE-aggressivo!

Sappiamo che risaltare in una casella di posta affollata può essere un po 'aggressivo. Ma la tattica di opt-out di Fab è troppo aggressiva? Non possiamo negare l'amabilità dietro questa campagna ... vogliono bloccare in modo proattivo il sovraccarico della posta in arrivo. Una causa coraggiosa!

Ma alle persone piace impegnarsi con e-mail in modo diverso ora? Alcune persone eseguono la scansione delle e-mail per le righe dell'oggetto e visualizzano l'anteprima del testo per mesi senza intervenire. L'inazione - a volte e con determinati tipi di business - potrebbe essere semplicemente perché i destinatari sono diventati davvero bravi nell'identificare se vale la pena aprire quella particolare email. Conosco diverse persone che lo fanno con siti di tipo deal giornalieri, ad esempio: vogliono continuare a ricevere le e-mail, ma potrebbero non aprirle per un tempo piuttosto lungo. In questo modo, forse è consigliabile eseguire una campagna come questa in base all'impegno, non all'apertura.

Ma hey, non abbiamo accesso alle analisi email di Fab, quindi questa è solo una speculazione! In breve, Fab fa un ottimo lavoro con una semplice email per coinvolgere il proprio lettore con contenuti personalizzati e consentire loro di assumere il controllo delle proprie preferenze di abbonamento.

Quindi dicci, a quali altre aziende ti ispiri quando si parla di email marketing?

Credito immagine: Jetske19

Articolo Precedente «
Articolo Successivo