Come sfruttare la potenza dei dati per elevare i tuoi contenuti

Se aveste intenzione di chiedere al vostro CEO più budget per il marketing in entrata quest'anno, quale argomento sarebbe più convincente: "Sento" è la cosa giusta da fare "o" Il 48% dei marketer sta aumentando i budget in entrata quest'anno ed è il terzo anno consecutivo che l'industria si sta espandendo ad un tasso di quasi il 50%. Dobbiamo capitalizzare su questa tendenza ".

Il secondo, giusto? È difficile contestare un argomento quando è radicato nei fatti.

Come operatori di marketing, non dobbiamo solo convincere le persone a essere dalla nostra parte riguardo a un problema: dobbiamo convincerli ad agire. Ecco dove entra in gioco il contenuto basato sui dati: è la logica che rende le persone, in particolare potenziali clienti potenziali e potenziali, sedersi e prestare attenzione.

Quindi, per aiutarti a sfruttare al meglio i dati che hai a disposizione, abbiamo voluto spiegare perché la gente lo adora e dare alcuni suggerimenti per utilizzarlo nel tuo marketing quotidiano. Bonus : se ami davvero i dati, puoi far parte del nostro ultimo progetto di ricerca. Prendi il nostro ultimo sondaggio sul redesign del sito qui.

Perché le persone amano i dati

Il capo economista di Google, Hal Varian, ritiene che "il lavoro sexy nei prossimi 10 anni sarà statistico. Perché ora abbiamo davvero dati sostanzialmente gratuiti e onnipresenti. Quindi il fattore complementare è la capacità di comprendere quei dati e di estrarre valore da esso. "

Mentre la giuria è ancora fuori se il lavoro di un analista di dati è "sexy", Varian ha ragione sull'importanza dei dati - il tuo pubblico si aspetta che tu lo usi quando commercializzi loro. E per poter utilizzare correttamente i dati nel tuo marketing, devi sapere perché è così avvincente per il tuo pubblico in primo luogo. Ecco perché le persone amano i dati così tanto:

  • Fornisce dettagli concreti. Punti dati specifici offrono un contesto per il tuo pubblico e consentono alle persone di capire meglio quello che stai dicendo. Invece di cercare di convincere le persone con affermazioni radicali, compresi i dati, la tua argomentazione diventa più interessante e credibile per il tuo pubblico. E funziona anche nella pratica: secondo la ricerca del nostro scienziato social media residente, Dan Zarrella, gli articoli con cifre nei loro titoli sono circa il 175% in più di probabilità di essere condivisi rispetto a quelli senza di loro.
  • Può aiutare a prevedere il futuro. Le persone vogliono sempre essere al vertice delle ultime e più grandi del loro settore ... e i dati possono aiutarli a farlo. Guardare le tendenze ti dà un'idea di dove è stata la tua industria e dove potrebbe andare. Usiamo il grafico della curva a campana comune come esempio: se notassimo che la tendenza dei social media era piatta, poi aumentata esponenzialmente fino a raggiungere un picco, poi abbiamo iniziato a livellarci, potremmo predire che quella tendenza stava per essere sulla sua via d'uscita . Puoi utilizzare questa intuizione per aiutare il tuo pubblico a capire le tendenze attuali e imminenti e forse anche a stabilirti come leader del pensiero nel processo.
  • Fornisce prove sociali. Secondo il libro di Robert Cialdini, Influence, le persone hanno molte più probabilità di fare qualcosa se sanno che qualcun altro lo sta facendo. I dati forniscono un punto di riferimento per le persone su cui misurarsi e li rendono consapevoli di ciò che "tutti gli altri" stanno facendo.

Morale della storia qui: le persone mangiano dati. Ma non puoi semplicemente schiacciare alcune statistiche durante il tuo marketing e aspettarti che i dati portino risultati migliori.

Come puoi utilizzare i dati nel tuo marketing

Con tutti questi dati là fuori nell'universo significa, abbiamo enormi opportunità di marketing a portata di mano. Perché allora ci sono così tanti report e articoli basati sui dati, quindi boooorrrrriiinggg? Ci sono poche cose peggiori della lettura di una lunga diatriba sui risultati dei dati in cui ogni frase è impantanata nel mondo accademico o quando un oratore snocciola punti dati senza alcun contesto.

Se stai cercando alcune informazioni sulla narrazione con i dati, consulta questo recente articolo di Harvard Business Review . Ma parliamo di più su come i dati possono aiutare nel complesso gli sforzi di marketing. Ecco alcune linee guida per l'utilizzo dei dati in tutte le tue attività di marketing:

Usa i dati per inquadrare l'angolo della tua storia.

In ogni buona storia, offrirai una tesi, stabilirai le prove e poi fornirai un take-away al pubblico. I dati possono essere usati per supportare il tuo punto di vista - sia come introduzione della tua tesi o come prova per la tua dichiarazione iniziale. Tieni presente che il solo punto dati non dimostrerà il tuo caso per te. Se la tua angolazione è il tuo punto dati, rendilo facile da capire ma unico: questo è l'unico aggancio che fa riflettere e leggere il tuo lettore. Ad esempio, come lead-in per un coinvolgimento linguistico sull'aumento del marketing mobile, ho iniziato con la statistica che ci sono più telefoni cellulari sul pianeta che spazzolini da denti. Questa è una statistica comparativa molto più interessante del solo numero di telefoni cellulari nel mondo. La chiave è far riflettere le persone.

Usa i dati visivi come punto di partenza per le tue presentazioni.

Nel mondo del business moderno, tonnellate di persone schiaffeggiano statistiche casuali in presentazioni, sperando di farti dire "wow". Ricorda, se le immagini parlano 1000 parole, i dati devono parlare 1.000.000 - quindi non sovraccaricare il pubblico inserendo una tonnellata di statistiche su una diapositiva. Una tecnica migliore per l'utilizzo dei dati nelle presentazioni è semplice: utilizzare un grafico come punto di partenza per un punto del discorso. L'utilizzo dei grafici è visivo, avvincente e consente al pubblico di concentrarsi sull'ascolto del proprio discorso, non sulla lettura delle diapositive. Se sei interessato ad alcuni grafici da utilizzare nelle tue presentazioni, puoi scaricare un mazzo di 86 grafici condivisibili dallo Stato del report sul marketing in entrata.

Crea contenuti con il numero sette magico in mente.

Se sei stato nel marketing, probabilmente hai sentito l'idea che alla gente piacciono i numeri dispari e che gli elenchi dovrebbero includere circa sette punti dati. Secondo lo psicologo George Miller, la nostra memoria può ricordare solo sette pezzi di dati (più o meno due, a seconda dell'individuo e della situazione in cui si trova), quindi è meglio creare i tuoi contenuti con questo in mente. Per quello che vale, ho anche visto personalmente che questo studio è vero nelle conversioni della pagina di destinazione.

Aumenta le conversioni della pagina di destinazione utilizzando numeri specifici.

Come ho detto prima, alla gente piacciono i dettagli specifici. Dal punto di vista della conversione, innumerevoli test A / B hanno dimostrato che l'aggiunta di numeri specifici ai titoli e le righe dell'oggetto aumenta i tassi di conversione. La specificità genera fiducia e credibilità, quindi pensa di aggiungere punti dati chiari ai tuoi contenuti nel tuo prossimo test A / B e guarda come piace al tuo pubblico.

Aumenta le menzioni della stampa con i dati originali.

Stai cercando di far notare i tuoi contenuti dalla stampa? Uno dei modi migliori per farlo è quello di lanciare nuovi dati interessanti. Quando si sviluppano articoli, la stampa deve rispondere a una domanda con ogni articolo: perché ora? I nuovi dati ti danno la possibilità di rispondere: i dati possono essere sia la giustificazione che il motore dell'urgenza, a patto che siano davvero interessanti e pertinenti a ciò che scrive il giornalista.

Anche se non sei un grande fan, l'era dei big data e tutte le fantastiche relazioni di analisi che puoi eseguire nel marketing digitale è la risposta alle tue preghiere. I dati ti consentono di trovare un filo conduttore nell'universo per interagire con le persone e forse persino farli acquistare il tuo prodotto. Quindi rallegrati del cambiamento e inizia a scaricare i dati: i tuoi lead e i clienti ti ringrazieranno per questo.

Come usi i dati nel tuo marketing? Condividi i tuoi consigli con noi nei commenti!

Immagine di credito: kenteegardin

Articolo Precedente «
Articolo Successivo