• Principale
  • >
  • marketing
  • >
  • Come respirare nuova vita nei risultati di ricerca di Google con rich snippet

Come respirare nuova vita nei risultati di ricerca di Google con rich snippet

Rich snippet di Google. Che diamine sono quelli?

Sono queste fantastiche cose che possono aiutarti a migliorare la SEO del tuo sito web e generare più traffico sul sito dalle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP), e in questo articolo, ti dirò come impostarle.

Permettetemi innanzitutto di porvi una domanda: avete notato che quando si fa una ricerca su Google, alcuni annunci sembrano un po 'più sexy di altri? Ad esempio, se stavi effettuando una ricerca per "torta di mele", quale di questi elenchi quando preferisci fare clic su?

Scommetto che hai scelto l'opzione n. 2. Se non l'hai fatto, non devi proprio amare la torta di mele.

Tra l'immagine di anteprima e la scala di valutazione a cinque stelle, che cosa stanno facendo questi siti per fare in modo che le loro inserzioni Google includano questo supporto extra? Il segreto di queste fantasiose informazioni sono i rich snippet, che questi siti hanno ottimizzato per l'utilizzo dell'HTML delle loro pagine web.

Rich snippet di Google, detti anche "risultati estesi", estraggono le informazioni dal tuo sito web per visualizzarle nell'elenco dei siti nei risultati di ricerca, oltre al titolo di pagina tipico, all'URL della pagina e alla meta descrizione.

Ogni risultato di ricerca è garantito per visualizzare queste tre informazioni, che costituiscono un singolo frammento di codice . Il punto è: più informazioni sono incluse nello snippet di un risultato di ricerca, più è probabile che gli utenti facciano clic su tale risultato. Con abbastanza dati strutturati sulla pagina, puoi guadagnare un ricco snippet .

I rich snippet sono spesso trascurati nelle strategie SEO delle aziende perché sono più difficili da implementare rispetto ai tradizionali SEO on-page. Ma con quanto complessi risultati di ricerca di Google appaiono oggi, varrebbe la pena dedicare un po 'di tempo a imparare come farlo. L'aggiunta di queste informazioni ricche di contenuti ai tuoi elenchi di ricerca di Google attira l'attenzione e può aumentare le percentuali di clic delle tue inserzioni, anche quando non sei nella posizione n. 1.

Ci sono alcune opzioni su come installare rich snippet, ma ho intenzione di mostrarti il ​​metodo più semplice: usare i microdati.

Tieni presente che questo processo non garantisce che riceverai un rich snippet. Ma dare a questi dettagli un trattamento speciale può aumentare notevolmente le possibilità di migliorare l'aspetto dei risultati della ricerca e, a sua volta, il traffico che si ottiene da esso.

1. Identifica i dettagli su cui Google deve concentrarsi.

L'argomento e il formato della tua pagina web determineranno quali tipi di informazioni desideri vengano visualizzati da Google nei suoi risultati di ricerca. Stai scrivendo un articolo? Una pagina evento? Una recensione di un libro? Una pagina del prodotto? Ecco alcuni esempi di dettagli inclusi nei rich snippet per i diversi tipi di frammenti disponibili:

  • Articolo: puoi aggiungere tag per il titolo dell'articolo, autore, meta descrizione, data di pubblicazione, immagine in primo piano e altro ancora.
  • Pagine del ristorante: è possibile aggiungere tag per prodotti alimentari, prezzi degli articoli, descrizioni degli articoli, immagini degli articoli, calorie degli articoli e altro.
  • Pagina prodotto: è possibile aggiungere tag per nomi di prodotti, valutazioni dei prodotti, prezzi dei prodotti, disponibilità dei prodotti, immagini dei prodotti e altro.
  • Pagina evento: è possibile aggiungere tag per il nome dell'evento, i relatori, il programma degli eventi, le date degli eventi e altro.
  • Ricetta: è possibile aggiungere tag per valutazione della ricetta, ingredienti, immagine del prodotto finale, durata della cottura, calorie totali e altro.

2. Definisci la tua pagina web utilizzando l'Assistente per il markup dei dati strutturati di Google.

Quindi, come crei i tag elencati sopra? Sfortunatamente, non è facile come scrivere "Ecco il prezzo del prodotto" nel codice HTML della tua pagina web e aspettarti che Google prenda spunto. Per comunicare correttamente queste informazioni a Google, l'azienda offre uno strumento utile per creare set di dati strutturati in base al tipo di pagina Web che stai pubblicando. Si chiama Assistente per il markup dei dati strutturati. Usalo qui e guardalo qui sotto.

Come puoi vedere sopra, inizierai selezionando l'attributo che meglio descrive il contenuto che stai creando. Quindi, in fondo a questa pagina, inserisci l'URL esistente della pagina web in cui è stato pubblicato il tuo contenuto. (Nota: per utilizzare questo strumento, devi prima pubblicare i tuoi contenuti e poi recuperare l'URL in modo da poter strutturare i tuoi dati di conseguenza).

3. Crea microdati per la tua pagina web utilizzando il tipo di dati selezionato.

I microdati sono un modo per etichettare il contenuto per descrivere ciò che questo contenuto rappresenta. Un evento, ad esempio, ha tutti i tipi di informazioni associate ad esso, tra cui la sede, l'ora di inizio, il nome e la categoria. È quindi possibile utilizzare un po 'di codice per dire in sostanza a Google: "Ecco il mio evento e le informazioni più importanti che le persone dovrebbero conoscere."

Come possono essere utilizzati i microdati

I microdati racchiudono il testo in tag HTML molto semplici, come tag o tag, per assegnare termini descrittivi a ciascun bit di informazione. Ecco un esempio di blocco di HTML che mostra alcune informazioni di base su di me - l'autore di questo articolo - qui sotto.

Mi chiamo Diana Urban e sono nata e cresciuta a New York. Sono nel team di marketing di SeoAnnuaire, una società di software di marketing all-in-one a Cambridge, MA.

Vedi quelli

tag all'inizio e alla fine della copia, sopra? Questo denota il testo che è nello stile di paragrafo standard. Non c'è nulla di unico nel testo sopra rispetto a qualsiasi altro paragrafo in questo articolo. Ciò rende difficile per Google interpretarlo nel modo in cui potresti volerlo interpretare.

Ora, ecco lo stesso codice HTML con microdati:

itemscope>

Mi chiamo Diana Urban e sono nata e cresciuta a New York.

Sono il capo di Prospect Marketing presso SeoAnnuaire, una società di software di marketing all-in-one a Cambridge, MA.

Questi tag in grassetto nell'HTML in alto dicono a Google in cosa consiste effettivamente ogni pezzo del mio autore bio. Il tag "persona" indica che si tratta di una persona. Il tag "nome" indica che il seguente testo è il mio nome. Il tag "title" indica che il seguente testo è il mio titolo di lavoro. I tag "div" individuano l'intera sezione dell'HTML, quindi Google sa di poterlo evidenziare nello snippet del mio articolo, dato il termine di ricerca appropriato che un utente potrebbe immettere.

Creazione dei tuoi microdati

Una volta selezionato il tipo di dati nel passaggio precedente, verrai indirizzato a una pagina in cui puoi associare automaticamente determinati dettagli della tua pagina Web con i microdati che descrivono tali dettagli. Per creare microdati per l'autore di un articolo, ad esempio, evidenzierai il nome dell'autore sulla pagina web, che Google proietta sul lato sinistro dello strumento, e seleziona "Autore" nel menu a discesa visualizzato. Guarda come appare qui sotto.

4. Crea nuovo codice HTML da questo microdati.

Successivamente, creerai nuove stringhe di HTML dai microdati creati nel passaggio precedente. Una volta che hai assegnato a ciascuna parte della pagina web un tag appropriato, fai clic sul pulsante rosso "Crea HTML" nell'angolo in alto a destra dello strumento, come mostrato di seguito.

5. Tagga i tuoi contenuti con questi microdati.

Con il tuo codice HTML creato correttamente, vedrai tutti i tag creati nel passaggio 3, sopra elencati in un blocco di codice che puoi quindi inserire nel codice HTML dell'articolo. Inserirai questo codice nel tuo sistema di gestione dei contenuti (CMS).

Google consiglia di aggiungere l'HTML creato per te nella "sezione principale" del codice HTML del tuo articolo. Se usi il CMS di SeoAnnuaire, troverai box HTML separati progettati appositamente per questa occasione, come mostrato di seguito.

Ulteriori informazioni sull'aggiunta di HTML alle pagine Web in SeoAnnuaire Academy.

Vuoi un altro modo per taggare il tuo HTML con vari pezzi di microdati? Esamina i diversi esempi di rich snippet sotto questo elenco di istruzioni. Ognuno di questi rich snippet si collega per separare le istruzioni di Google su come ottimizzare per ciascun tipo di rich snippet. (Quando carichi la loro pagina, seleziona sempre l'approccio "microdati" per ottenere le giuste istruzioni.)

6. Metti alla prova il tuo rich snippet.

Google Strumenti per i Webmaster ha un'altra funzionalità interessante che ti consente di testare il tuo rich snippet. Fare clic qui per utilizzare il loro strumento di test dei dati strutturati. Ciò confermerà se Google può o meno leggere i tuoi dati di markup e se i tuoi rich snippet vengono visualizzati nei risultati di ricerca.

7. Sii paziente.

Se non vedi i tuoi rich snippet nei risultati di ricerca di Google subito, non esagerare. In realtà, Google impiega fino a poche settimane per eseguire la scansione e l'indicizzazione di questi nuovi dati. Quindi vai in spiaggia. Sorseggia un margarita. Immergiti in un po 'di sole.

Ok, è più probabile che continuerai a lavorare su altre cose nel frattempo, ma una ragazza può sognare ...

Esempi di rich snippet

Esaminiamo alcuni dei diversi tipi di rich snippet disponibili per il tuo sito web. Ogni sezione si collega alle istruzioni di Google su come installare effettivamente i rich snippet: ricorda di selezionare l'opzione microdati per il processo di installazione più semplice!

Snippet aziendali e di organizzazione

Un rich snippet su un'azienda o organizzazione può includere informazioni sulla posizione, informazioni di contatto, fasce di prezzo, orari e recensioni dei clienti, se disponibili.

Scopri come creare rich snippet per le organizzazioni>

Frammenti di eventi

Gli snippet di eventi includono la data, la posizione e l'ora dell'evento. Se ci sono più opzioni per gli eventi, verranno visualizzati fino a tre.

Scopri come creare rich snippet per eventi>

Frammenti di album musicali

Utilizzando i rich snippet di album musicali verranno visualizzati collegamenti a singoli brani di un album o anche testi della canzone, se disponibili.

Scopri come creare rich snippet per la musica>

Frammenti di persone

Il frammento di persone mostra informazioni come il titolo di lavoro di una persona, la società per cui lavorano (alias affiliazione) e la posizione. Può anche visualizzare una foto, un nickname e altro.

I frammenti di persone sono diversi dagli snippet dell'autore. Ecco la differenza, con un esempio del tuo veramente.

Scopri come creare rich snippet per le persone>

Frammenti di prodotto

I rich snippet del prodotto includono elementi come l'immagine di un prodotto, le valutazioni e la fascia di prezzo del prodotto.

Scopri come creare rich snippet per prodotti>

Frammenti di ricetta

I rich snippet di ricette forniscono agli utenti informazioni aggiuntive su una ricetta di cottura specifica, come le valutazioni (da 1 a 5 stelle), il tempo di preparazione / preparazione e le informazioni sulle calorie.

Per qualificarsi come ricetta, devi avere almeno due dei seguenti tag:

  • Una foto del piatto
  • Il tag: prepTime, cookTime, totalTime o ingredienti
  • calorie
  • Revisione

Scopri come creare rich snippet per le ricette>

Snippet di recensione

Hai già visto un sacco di esempi di snippet con valutazioni a 5 stelle incluse. Ma puoi anche impostare uno snippet che è solo la porzione di recensione.

Scopri come creare rich snippet per recensioni>

Frammenti di video

Se vuoi una miniatura di un video da visualizzare accanto alla tua lista di ricerca, il markup funziona in modo un po 'diverso. Google riconosce il codice di markup di Facebook Share, quindi puoi anche uccidere due piccioni con una fava.

Scopri come creare rich snippet per i video>

Articolo Precedente «
Articolo Successivo