• Principale
  • >
  • marketing
  • >
  • Facebook Distribuzione di annunci video a feed di notizie e altre storie di marketing della settimana

Facebook Distribuzione di annunci video a feed di notizie e altre storie di marketing della settimana

Hai sentito il detto più e più volte, ma è ancora vero: il contenuto è re. Sia che tu stia creando un post sul blog, infografica, tweet o persino un annuncio PPC, la creazione di contenuti che le persone vogliono naturalmente consumare ti aiuterà ad attrarre visitatori, acquisire lead e convertire clienti. Questa settimana, questo detto è stato particolarmente vero nel mondo del marketing inbound. Dalla nuova offerta di video advertising di Facebook alle Q & A con esperti del settore su Klout, la carrellata di questa settimana ti fornirà tutte le informazioni relative ai contenuti sul web. Oh, e buona festa della mamma! ;-)

Facebook Distribuendo annunci video ai feed di notizie, da AdWeek

Negli ultimi mesi, Facebook ha fatto alcuni passi importanti con la sua piattaforma di social advertising. E l'ultima mossa del social network non ci sorprende minimamente: Facebook pubblicherà gli annunci video nei feed di notizie degli utenti già a luglio. Alcuni grandi marchi, tra cui Ford, Coca-Cola e American Express, dovrebbero partecipare al primo round di test. Al momento, gli inserzionisti potranno scegliere tra quattro diversi dati demografici da scegliere come target.

Gli annunci di 15 secondi appariranno molto probabilmente sul lato del feed delle notizie, in riproduzione automatica e disattivati ​​per impostazione predefinita con l'opzione di riattivazione. Non siamo ancora sicuri se questa nuova funzionalità sia una buona o una cattiva notizia per i marketer. Mentre il nuovo formato di annunci apre più opportunità per attirare visitatori e generare contatti da Facebook, potrebbe potenzialmente alienare gli utenti di Facebook. Molti utenti si lamentano del fatto che i loro feed di notizie sono già un po 'ingombri di post e pagine sponsorizzati: questo nuovo formato pubblicitario potrebbe aggiungersi alla mischia. Detto questo, è ancora troppo presto per dare il nuovo formato di annuncio un yay o nay. A seconda di come Facebook prevede di moderare il numero di annunci per feed di notizie, questi annunci video potrebbero trasformare la piattaforma in un caos pubblicitario o un'efficace piattaforma di pubblicazione di annunci. Maggiori informazioni sulle opzioni di pubblicità video di Facebook su Adweek.

Google lancia la mappa delle tendenze di YouTube per mostrare i video più popolari negli Stati Uniti in tempo reale, dal Web successivo

Come probabilmente saprai, amiamo i dati e la nuova Trends Map per YouTube scioglie il nostro cuore. Anche se è ancora agli inizi, la nuova Trend Map mostra i video più popolari negli Stati Uniti, suddivisi per età o genere di spettatori. La mappa offre ai professionisti del marketing una bella rappresentazione visiva di come i video virali vengono condivisi e ricevuti in tutto il paese in tempo reale. I video che lo compongono sulla mappa vengono scelti in base al numero di condivisioni degli utenti o al numero totale di visualizzazioni. Oltre alla mappa, i marketer possono anche esaminare la popolarità di determinati video in base a determinati dati demografici.

Per i professionisti del marketing, YouTube Trends Map è un ottimo sito per trovare dati rilevanti su cui i video diventano virali e perché. Al momento, la mappa delle tendenze mostra solo informazioni demografiche, ma una volta disponibili i dati più affidabili, potrebbe essere uno strumento incredibilmente potente per i professionisti del marketing. Tuttavia, YouTube Trends Map può aiutare gli esperti di marketing a trovare contenuti coinvolgenti da condividere con i loro follower, scoprire video virali in newsjack o persino creare un video virale. Ulteriori informazioni su YouTube Trends Map e cosa significa per i marketer su The Next Web.

Canali di abbonamento a pagamento di YouTube impostati per il lancio a breve, da Marketing Land

È stata una settimana intensa per YouTube. La società non solo ha recentemente rilasciato YouTube Trends Map, ma ha anche iniziato a lanciare canali di abbonamento a pagamento che offrono contenuti video di qualità. Oltre a fornire un potenziale nuovo flusso di entrate per YouTube, questi canali di abbonamento a pagamento potrebbero attrarre un diverso tipo di pubblico interessato alla qualità dei video che guarda piuttosto che alla quantità di video disponibili. L'abbonamento premium è pianificato per competere con altri servizi video premium come Amazon, Hulu e Netflix. Con un massimo di 50 canali basati su abbonamento al momento del lancio e tariffe a partire da $ 1, 99 al mese, questo potrebbe essere un ottimo flusso di entrate alternativo per YouTube.

Ciò che i marketer dovrebbero sapere è che questa nuova mossa aprirà una serie di opportunità pubblicitarie per le aziende che cercano di inserire annunci con contenuti di qualità superiore. Anche se i video generati dagli utenti sono stati un modo efficace di pubblicare annunci, alcuni marketer stanno cercando di pagare per la qualità di un televisore. I nuovi canali di abbonamento premium potrebbero aprire un'intera nuova fascia demografica di utenti che gli operatori di marketing possono scegliere come target con annunci di qualità superiore su video di qualità superiore. Maggiori informazioni sui canali di abbonamento a pagamento di YouTube su Marketing Land.

Inbound Turned tradizionale: Reimagining 5 campagne pubblicitarie iconiche dal passato, Ebook gratuito da SeoAnnuaire

A volte, impallidisce la nostra mente su quanto siano cambiate le cose nel marketing negli ultimi 60 anni. Alcune delle campagne pubblicitarie più rappresentative sono avvenute prima che avessimo i social media, il targeting preciso degli annunci o persino Internet. Ripensarci ci ha fatto pensare: come sarebbe oggi un'iconica campagna pubblicitaria dell'era "Mad Men"? Sulla base del parere degli attuali esperti di marketing, il nostro nuovo ebook esplora come i marketer di oggi potrebbero eseguire queste iconiche campagne pubblicitarie per ottenere lo stesso impatto che avevano in passato. Preparati per un tuffo nella storia del marketing e della pubblicità e scarica oggi l'ebook!

Klout entra nel settore Q & A lanciando esperti Klout (con l'aiuto di Bing), da TechCrunch

La popolare startup di misurazione dell'influenza sta lanciando un nuovo programma costruito attorno a domande e risposte "esperte" del settore che gli influencer possono usare per aumentare il loro credito di strada. Klout chiede agli utenti influenti su determinati argomenti di rispondere a domande di 300 caratteri o meno, consentendo a Klout di entrare nello spazio di creazione del contenuto. Klout lavorerà inoltre a stretto contatto con Microsoft per garantire che le risposte pertinenti alle domande vengano visualizzate nelle ricerche su Bing.

I marketer dovrebbero vedere questa come l'opportunità perfetta per aumentare il loro SEO su Bing. Il programma non è ancora aperto a tutti gli utenti, ma se sei uno di quegli influenti marketer su Klout a cui ti viene posta qualche domanda, rispondi a loro e lascia che Bing faccia il resto del lavoro. Questo potrebbe essere un ottimo modo per affermarti come leader del settore e promuovere la tua presenza sui social media attraverso contenuti di qualità. Potresti persino aumentare il ranking dei tuoi altri contenuti online. Maggiori informazioni su Klout e cosa significa per i marketer inbound su TechCrunch.

Quali sono state alcune delle migliori storie di marketing che hai sentito questa settimana?

Articolo Precedente «
Articolo Successivo