• Principale
  • >
  • marketing
  • >
  • Tutto ciò che gli operatori di marketing dovrebbero sapere sugli accordi di licenza secondari

Tutto ciò che gli operatori di marketing dovrebbero sapere sugli accordi di licenza secondari

Cioccolato o vaniglia? Commedia o dramma? Tacchi o appartamenti? Le persone amano le opzioni. Dopo tutto, non dicono "la varietà è il sale della vita" per niente! Quindi, perché non trasferire questa conoscenza comune sull'amore delle persone per le opzioni al marketing e dare anche ai tuoi visitatori e ai potenziali clienti delle scelte?

Mentre ci sono alcuni modi in cui puoi offrire varietà nel tuo marketing, oggi ne parleremo in particolare: gli inviti all'azione secondari (CTA).

Quindi esaminiamo esattamente quali sono gli inviti all'azione secondaria e perché dovresti utilizzarli nelle varie iniziative di marketing.

Cos'è un CTA secondario?

Perché - sono così felice che tu abbia chiesto! Un CTA secondario è un invito all'azione che fornisce un'opportunità di conversione alternativa o un'azione all'azione primaria che idealmente desideri visitatori, prospettive o lead da intraprendere. Il tuo CTA secondario è in genere meno importante del tuo CTA principale, e può essere un ottimo modo per coinvolgere e catturare ulteriormente le persone che potrebbero non trovare l'offerta nel tuo richiamo primario all'azione.

Ad esempio, il tuo invito all'azione principale potrebbe essere per i visitatori di scaricare uno dei tuoi ebook didattici, che devono completare un modulo di acquisizione lead completo per riscattare. E come invito all'azione secondario, potresti chiedere ai visitatori di iscriversi al tuo blog tramite e-mail, che richiede solo il loro indirizzo email. Ora pensa a quelle persone che potrebbero scegliere di iscriversi al tuo blog perché o A) non erano interessate all'argomento del tuo ebook o B) non erano solo in grado di fornire più informazioni personali rispetto al proprio indirizzo email. Se non avessi offerto quell'occasione di conversione secondaria, queste persone potrebbero essersi trasferite dal tuo sito Web senza intraprendere alcuna azione! Ma perché l'hai fatto, anche se forse non li hai catturati come protagonisti, per esempio, ora sono abbonati al tuo blog. Quindi probabilmente torneranno a leggere di più dei tuoi contenuti, e hey - forse uno dei tuoi altri CTA primari solleticherà la loro fantasia la prossima volta.

In altre parole, i CTA secondari possono essere un ottimo strumento per salvare alcune di quelle opportunità di conversione perse.

Perché le CTA secondarie sono vantaggiose?

Oltre a salvare le opportunità di conversione perse, i CTA secondari possono essere utili per una serie di altri motivi ...

1) Sono grandi per la generazione di riconversioni

In generale, il CTA principale che scegli deve essere allineato con la posizione della persona nella canalizzazione di vendita. Ad esempio, se qualcuno è già un lead che si è convertito in una serie di offerte top-the-funnel come ebooks didattici, il tuo CTA principale potrebbe essere per un'offerta più a metà dell'imbuto, come una demo del prodotto . Ma forse qualcuno non è pronto a fare il prossimo passo per vedere una demo, e sono contenti del loro attuale livello - ancora bramano quel ebook puramente educativo che stai promuovendo nel tuo CTA secondario. Nessun problema! Anche se quella riconversione non sta elevando lo stato del tuo vantaggio, ciò non significa che non sia prezioso. Per prima cosa, quella guida è ancora coinvolgente con i tuoi contenuti e quando usi la tecnologia del software di marketing come i campi intelligenti e il profiling progressivo, ogni conversione ti consente di raccogliere ancora più informazioni e informazioni su quel ruolo che puoi utilizzare per creare più di conseguenza, campagne di educazione al piombo personalizzate per loro.

2) Sono fantastici per i progressi verso il prossimo stadio

D'altra parte, supponiamo che tu stia inviando un'e-mail a un segmento del tuo database di contatti che sono tutti solo lead appena convertiti. Sono stati convertiti solo in una delle tue offerte, quindi probabilmente è troppo presto per promuovere la demo del tuo prodotto come CTA principale. Quindi decidi di promuovere un'offerta di livello intermedio relativa all'argomento dell'offerta introduttiva su cui sono stati convertiti per la prima volta. Ma come CTA secondario, indicherai anche la pagina di destinazione per la demo del tuo prodotto e - whaddya lo sai! - alcuni di questi contatti sono comunque sufficienti per la demo del prodotto!

Siamo onesti: puoi fare del tuo meglio per allineare le tue offerte alla fase di una persona nel ciclo di vendita, ma non puoi mai sapere veramente quando una determinata persona è pronta a fare il passo successivo. Dando ai lead l'opzione secondaria di progredire ulteriormente anche quando pensi di non essere pronti, è una soluzione vincente!

3) Aiutano a dare la priorità e supportare ulteriori obiettivi aziendali diversi dalla semplice generazione di lead

Tieni presente che i tuoi inviti all'azione non devono sempre incoraggiare la conversione su una pagina di destinazione. Un invito all'azione è solo questo ... un invito all'azione. In altre parole, forse stai cercando di aumentare la tua portata sociale, quindi decidi di utilizzare il tuo CTA secondario per incoraggiare le persone a seguirti su Twitter, Facebook o LinkedIn. O forse, perché sai come la social sharing incide su cose come SEO, scegli di utilizzare il tuo CTA secondario per incoraggiare le persone a condividere il post sul blog che hanno appena letto sui social media. O forse sta arrivando l'evento annuale della tua azienda e stai cercando di attirare più partecipanti, quindi decidi di utilizzare il tuo CTA secondario per promuovere quell'evento. Oppure, il rovescio della medaglia, forse la registrazione degli eventi è la tua priorità in questo momento, vuoi rendere questo il focus del tuo CTA primario, ma per non sacrificare la lead generation, fai in modo che il tuo lead gen offra il tuo secondario CTA. Il punto qui è che l'utilizzo di un CTA primario e secondario consente di stabilire le priorità e bilanciare i propri obiettivi, generare lead o altro.

Le migliori pratiche da considerare quando si scelgono le CTA secondarie

Un CTA secondario può promuovere praticamente tutto ciò che un CTA primario può: un download di ebook, un'iscrizione a webinar, un social media da seguire o condividere, una registrazione di un evento, un abbonamento a un blog, una richiesta di consultazione, una prova, un coupon e la lista continua La cosa importante da ricordare sui CTA secondari è che l'offerta che scegli per il tuo CTA secondario dovrebbe dipendere molto dal contesto. Ecco alcune considerazioni contestuali da fare quando scegli l'offerta per il tuo CTA secondario o decidi il suo aspetto, tatto o posizionamento.

1) Determina i tuoi obiettivi

Come abbiamo appena parlato, la tua decisione su cosa usare come CTA secondario dipenderà in gran parte da quali sono i tuoi obiettivi individuali, quindi è importante determinare quali sono quelli in primo luogo. Questo può anche variare in base agli obiettivi del tuo CTA principale, in cui viene inserito il tuo CTA secondario e quali sono gli obiettivi di quel particolare canale. Ad esempio, potrebbe avere senso promuovere la tua conferenza annuale come CTA principale sulla home page del tuo sito Web, con CTA secondari che supportano la generazione di lead. Ma lo stesso potrebbe non valere per i tuoi messaggi di email marketing, il cui obiettivo principale potrebbe essere la generazione di lead.

2) Non competere con il tuo CTA primario - Complementarlo

Ricorda: il tuo CTA principale dovrebbe incoraggiare l'azione più desiderata che vuoi che le persone facciano. Considerando ciò, vuoi che il tuo CTA secondario completi quello primario, non in competizione con esso. Quindi assicurati che il tuo CTA secondario, dalla copia, alla progettazione, alle dimensioni, al posizionamento, non superi mai in alcun modo il tuo CTA principale. Dovrebbe essere immediatamente evidente al tuo pubblico qual è il tuo corso di azione da loro desiderato. In caso contrario, potresti perdere le conversioni dal tuo CTA principale per le conversioni secondarie e probabilmente non lo vorrai.

3) Prendere in considerazione la fase del ciclo di vita della persona

Ne abbiamo parlato brevemente prima, ma vale la pena menzionarlo di nuovo. Tieni sempre presente la fase della persona nel ciclo di vendita durante la tua selezione CTA secondaria. Se il tuo CTA principale li sta incoraggiando a fare il passo successivo e ad andare più in basso nella canalizzazione di vendita, potrebbe essere saggio utilizzare il tuo CTA secondario per promuovere qualcosa di un po 'meno impegnativo e più in linea con la loro posizione attuale nel imbuto nel CTA secondario.

Inoltre, alcune pagine del tuo sito Web sono probabilmente allineate con determinate fasi del tuo ciclo di vendita. Ad esempio, è logico che qualcuno che visita la tua pagina dei prezzi, ad esempio, potrebbe trovarsi più avanti nella canalizzazione di vendita di qualcuno che sta verificando la tua pagina "Informazioni". Adeguare le CTA primarie e secondarie di conseguenza. Dynamic, o Smart CTA possono avere un ulteriore livello di complessità e pertinenza qui, in quanto consentono di visualizzare automaticamente determinati CTA in base a ciò che si conosce già durante il ciclo di vita di una persona.

4) Prendere in considerazione gli interessi dei visitatori

Allo stesso modo, gli interessi della persona possono anche giocare un ruolo importante nella scelta dei CTA secondari. Ad esempio, supponiamo che tu sia un idraulico e invii un'email a un segmento dei tuoi lead che ha già scaricato l'ebook introduttivo sulle basi idrauliche. Ora diciamo che il CTA principale di questa e-mail è per una chiamata gratuita con uno dei tuoi esperti idraulici, il che farebbe avanzare i tuoi lead nella fase successiva del ciclo di vendita. Per il tuo CTA secondario, potresti scegliere di inviare loro il tuo ebook intermedio con alcuni suggerimenti idraulici più dettagliati, sapendo che sono interessati agli impianti idraulici ma potrebbero non essere pronti a parlare con uno dei tuoi esperti. Forse sono davvero fiduciosi nella loro capacità di disinnescare i lavandini stessi, e non sono pronti ad ammettere che hanno bisogno dell'aiuto di professionisti ;-)

La tecnologia Smart CTA può aiutarti anche qui, consentendoti di visualizzare CTA mirati a interessi diversi segmentando i tuoi CTA in base alla cronologia delle visite alle pagine, ai download precedenti, ecc.

5) Non esagerare

Ma mi hai appena detto, "la varietà è il sale della vita!" Certo ... ma c'è una linea sottile tra dare alle persone le scelte e travolgerle con un milione di opzioni diverse. Anche se alle persone piace avere un certo livello di controllo, desiderano anche la direzione. Non c'è niente di peggio che atterrare su una pagina web e essere bombardati da un milione di CTA diversi. Rende la gente fuori di testa e pensa, dove vado? Cosa diavolo vuoi che faccia ?! In generale, cerca di mantenere solo un CTA primario e uno secondario e, in determinate situazioni, potrebbe anche avere senso spargere la pagina o l'e-mail con alcune cose sottili come i pulsanti di condivisione social / follow. Basta non essere del tutto contrario a quelli se promuovi anche un CTA primario e secondario. Usa solo un buon buon vecchio stile.

6) Evitare l'uso di CTA secondari su pagine di destinazione

Ad eccezione dei pulsanti di condivisione social, l'unico posto in assoluto che sconsigliamo di utilizzare un CTA secondario è nelle pagine di destinazione. Se qualcuno è arrivato a una delle tue pagine di destinazione, ha già manifestato interesse per l'offerta della pagina di destinazione facendo clic su un tipo di CTA, che si tratti di un CTA su un post di blog, una pagina Web o un'email, un post condiviso nei social media o risultato di ricerca. L'ultima cosa che vuoi fare è distrarli indirizzandoli da qualche altra parte. Le CTA secondarie nelle pagine di destinazione creano solo attriti per il processo di conversione, quindi attenersi al CTA principale di quella pagina di destinazione, che è quello di compilare il modulo!

Esempi di CTA secondarie in azione

Completiamo questo post fornendo alcuni esempi di CTA secondari in azione! Di seguito sono riportati alcuni esempi del marketing di SeoAnnuaire.

In email

La seguente email è stata inviata a un segmento pertinente dei nostri lead ...

Ecco una ripartizione dei CTA all'interno di:

  1. CTA principale: il CTA principale sta promuovendo lo scopo principale di questa e-mail di invio: incoraggiare i destinatari a scaricare il nostro ebook, 16 aziende in industrie "noiose" che creano contenuti straordinari .
  2. CTA secondario: il CTA secondario si trova nel PS di questa email, promuovendo una valutazione di marketing in entrata, che è un'offerta di impegno più elevata che serve a qualificarsi ulteriormente e a progredire nella lead attraverso la canalizzazione. Di conseguenza, i destinatari possono riconvertire l'offerta principale o scegliere di eseguire il passaggio successivo nel ciclo di vendita. Win-win!
  3. Pulsanti di condivisione sociale: anche se questi possono essere considerati tecnicamente CTA secondari, e generalmente consigliamo solo l'utilizzo di un'opzione CTA secondaria, questi pulsanti sono sottili e non sono in concorrenza né a prescindere dai CTA primari o secondari.

In Blog Post

Quello che segue è un esempio di CTA primario e secondario su uno dei post del blog di questo stesso blog. Diamo un'occhiata più da vicino ...

  1. CTA primario: perché sappiamo che la maggior parte del traffico che si ottiene su questo blog è il nuovo traffico, il nostro CTA principale su questo post, che riguarda il blogging e la creazione di contenuti, è per un'offerta educativa molto importante: un modello per creare il tuo calendario editoriale del tuo blog.
  2. CTA secondario: poiché la crescita del nostro blog è uno dei nostri obiettivi, il CTA secondario promuove l'abbonamento al nostro blog.

Questi CTA primari e secondari sono molto simili a quelli che vedi alla fine di questo stesso post. Naturalmente, se sei già un lead nel nostro database, potresti vedere uno Smart CTA per un'offerta di imbuto più centrale come CTA principale (wink wink).

Come per qualsiasi cosa nel marketing, il modo migliore per sapere quali CTA secondari funzionano meglio per te in ogni canale è testarli! Quindi indossa il camice da laboratorio e gli occhiali di protezione e fai esperimenti!

Articolo Precedente «
Articolo Successivo