La guida al marketing PPC di Ecommerce

Se sei un veterano PPC, è allettante dedicare tutto il tuo tempo a un quadro più ampio e trovare nuovi modi creativi per generare clic convenienti e convenienti.

Questo è particolarmente vero per le aziende di e-commerce, che stanno giocando in uno spazio incredibilmente complesso e competitivo, in particolare quando si utilizza PPC.

Persino le piccole imprese stanno salendo sul carro del pay-per-click. Secondo uno studio del 2018, il 45% delle aziende con meno di 50 dipendenti investe in PPC. Quel numero salta al 74% quando si tratta di piccole imprese con 50 dipendenti o più.

A causa della complessità e della costante competizione, è abbastanza comune trascurare alcuni dei tuoi frutti a basso impatto.

Perché PPC è così importante per le aziende di e-commerce?

Non sorprende che le ricerche di prodotti online, in particolare su Google, siano in pieno boom. Sempre più aziende di e-commerce stanno prendendo in considerazione e acquistando in PPC. Nel quarto trimestre del 2018, la spesa per gli annunci di Google Shopping è aumentata del 43%.

Sebbene Amazon sia ancora la prima tappa per le ricerche di prodotti di molti clienti, Google non è molto indietro. Secondo Wordstream, il cliente medio acquista un prodotto entro 20 giorni dalla sua ricerca su Google e in 26 giorni di ricerca su Amazon. Segnalano inoltre che il 35% degli utenti acquista un prodotto entro 5 giorni dalla ricerca di Google.

Di seguito è riportato un elenco di cinque suggerimenti che i rivenditori di e-commerce possono utilizzare per ottenere un vantaggio competitivo senza spendere troppo.

PPC per e-commerce

1. Bilanciare parole chiave generiche e ultra-specifiche.

Immagina di vendere pneumatici e cerchioni per vivere. Hai appena aperto una posizione sulla stessa strada di un numero di diversi concessionari auto. (Lo so, sei un venditore di e-commerce, ma stai con me qui).

Vedete i clienti che camminano ogni giorno che sono ancora in modalità di ricerca e non hanno idea di quale marca vogliono o di quale pneumatico di dimensioni hanno bisogno.

Troverai che molti di coloro che entrano nel tuo negozio tendono a parlare con i tuoi dipendenti per un consiglio e finiscono per partire con te in mente, ma chiaramente cercano altrove prezzi migliori ora che sono più informati.

Ora diciamo che vi siete imbattuti in un certo numero di clienti che sapevano esattamente quali pneumatici necessitavano fino al numero di modello specifico.

Questi clienti che sono molto più in basso nel ciclo di vendita sono molto più propensi ad acquistare da te se camminano per primi nel tuo negozio.

C'è uno scenario molto simile che si svolge nello spazio e-commerce per coloro che puntano su condizioni competitive. In questo settore, ad esempio, quelli potrebbero essere "pneumatici economici" o "offerte di pneumatici online".

Gli utenti possono fare clic su da 4 a 5 annunci diversi, utilizzare il sito per effettuare alcune ricerche e quindi acquistare da chiunque abbia il prezzo più basso.

Mentre non puoi mai sfuggire al circolo vizioso di pagare per clic costosi sulle parole chiave più generali e competitive, puoi iniziare a bilanciarlo puntando alla fine specifica dello spettro. Per fare ciò, potresti provare parole chiave come numeri di modello, nomi di parti o codici UPC.

Raramente vedrai lo stesso volume di utenti che digitano le query con questo livello di granularità. Ma ci sono molti potenziali clienti là fuori che sanno esattamente quello che vogliono e hanno solo bisogno di capire il modo più semplice per ottenerlo.

Non solo i clic sono significativamente più economici a causa della bassa concorrenza sulle parole chiave del modello, ma i tassi di conversione sono molto più alti. Ciò contribuirà a ridurre il CPA complessivo.

Inoltre, quando qualcuno fa clic sul tuo annuncio del numero di modello, puoi inviarli direttamente a una pagina di prodotto che fornisce loro tutto ciò che cercavano in un unico posto.

2. Identificare ed espandere le parole chiave long-tail.

Potrebbero esserci anche clienti che sanno molto su cosa stanno cercando, ma non stanno ancora digitando un codice UPC. Probabilmente staranno digitando parole chiave a lunga coda come "pantaloni rossi di capri in petite" o "poltrone di Red Sox".

Nell'interfaccia di Google Ads, dai uno sguardo al rapporto sulle query di ricerca. (Se hai difficoltà a trovarlo, guarda all'interno di una campagna in "Dettagli parola chiave".) Questo rapporto mostrerà le parole chiave e le frasi cercate esatte che hanno attivato i tuoi annunci.

Ordina per le parole chiave che hanno generato conversioni e cerca di identificare le parole chiave long-tail che possono contenere alcuni dettagli specifici del prodotto.

Ad esempio, immagina che stai offrendo il termine "nuovi cerchi" ma impara che qualcuno ha acquistato un prodotto sul tuo sito dopo aver cercato il marchio, le dimensioni e il colore dei cerchi che desideravano. Qui puoi aggiungere la parola chiave long-tail al gruppo di annunci appropriato e fare offerte su di essa in modo aggressivo poiché sai che converte bene.

Pensa alle tue parole chiave generiche come a una vasta rete. Prenderanno una grande quantità di pesce. Tuttavia, per trovare le gemme, è necessario analizzare i dati per vedere quali parole chiave sono state effettivamente convertite e identificare le parole chiave long-tail mancanti.

3. Fai offerte per parole chiave simili ai tuoi concorrenti.

Ora che hai coperto quegli utenti alla ricerca di prodotti specifici, perché escludere quelli che cercano di acquistare in modo specifico dalla concorrenza? Un sacco di ricerche provengono da coloro che hanno sentito parlare di un marchio specifico da cui acquistare, ma non sono ancora convinti. Questi utenti potrebbero essere aperti ad altre opzioni con offerte migliori.

Nel mondo dello shopping fisico, qualcuno potrebbe entrare nel negozio di un concorrente accanto al tuo se ha segni che offrono prezzi migliori e selezioni più grandi. Questo è il motivo per cui può essere utile creare campagne mirate alle parole chiave della concorrenza con semplici annunci che rendano i clienti consapevoli del fatto che sei anche un'opzione alternativa e conveniente.

4. Non utilizzare parole chiave di marca di un concorrente.

Mentre scegli come target le parole chiave dell'annuncio di un concorrente, devi evitare di indirizzare le parole chiave di marca . Alcune cose potrebbero accadere se lo fai:

  • Pagherai per traffico meno qualificato.
  • Quando il tuo concorrente lo nota, può far aumentare drasticamente i tuoi costi offrendo un po 'di più se stessi (perché hanno un punteggio di qualità più alto).
  • I tuoi concorrenti potrebbero presentare un reclamo a Google e avrai uno schiaffo al polso (o peggio).
  • Sembri uno sport povero, o anche un po 'coglione.

Nessuno di questi è troppo attraente. Invece di indirizzare direttamente le parole chiave di marca, prendi spunto dagli annunci PPC della concorrenza per aiutare a informare la tua strategia.

Ad esempio, se un concorrente fa offerte su parole chiave importanti per la tua attività, potresti prendere in considerazione anche la presenza a pagamento di tali termini.

Oppure, il rovescio della medaglia, un paio di concorrenti stanno vincendo organicamente per le parole chiave che sono importanti per te, ma ci vorranno mesi per metterle da parte. Nel frattempo, l'utilizzo di PPC per guadagnare traffico per questi termini è un ottimo ostacolo.

5. Includi prezzi trasparenti nei tuoi annunci.

Con la quantità limitata di caratteri che possiamo utilizzare negli annunci di testo e l'aumento del costo per clic, è sempre più importante qualificare il tuo traffico prima che venga effettivamente fatto clic sul tuo annuncio.

Anche quando scegli come target determinate parole chiave, c'è solo così tanto che puoi dedurre da una persona che digita in termini generali. Non puoi chiedere loro quanto siano seri gli acquirenti, se sono ancora in modalità di ricerca o qual è il loro livello di intenti.

Tuttavia, puoi escludere le persone meno qualificate semplicemente inserendo informazioni sui prezzi nei tuoi annunci. Se permetti a qualcuno che è disposto a spendere $ 40 su un prodotto, sappi in anticipo che tutti i tuoi prodotti hanno $ 75 e oltre, è probabile che non facciano clic sul tuo annuncio.

Ciò risparmia la tua spesa pubblicitaria per quei lead qualificati che hanno visto i tuoi prezzi, sanno cosa aspettarsi, potrebbero non essere spaventati dal prezzo e sono molto più propensi a convertirsi in una vendita.

Quando si tratta di ottimizzare PPC, questo consiglio è solo la punta dell'iceberg. Se hai bisogno di ulteriore assistenza per pianificare la tua prossima campagna, utilizza questo modello guidato per approfondire ulteriormente le parole chiave, le pagine di destinazione e gli AdGroup.

Articolo Precedente «
Articolo Successivo