Il meglio del contenuto di marketing B2B: 10 esempi

Qui a SeoAnnuaire, alcuni dei momenti più emozionanti avvengono quando arriviamo a prendere nuovi prodotti e funzioni per un giro di prova. Trasformiamo, se è anche immaginabile, in geek ancora più grandi di quelli che normalmente siamo, strillando con l'eccitazione tipicamente riservata ai lanci di iPhone e alle nuove stagioni della serie Netflix.

Ma ahimè - questa gioia è causata dal software che usiamo ogni giorno al lavoro, e che alla fine andremo a condividere con altri marketer.

Molti marketer B2B hanno visto il contenuto B2C almeno una volta e hanno chiesto, "Perché si divertono?" Ma i momenti come quello sopra descritto sono quelli che ci ricordano: le aziende B2B sono altrettanto appassionate dei loro prodotti come le aziende B2C. E per ogni prodotto B2B, ci sono ancora più utenti B2B che cercano informazioni, ispirazione e conoscenza per fornire loro soluzioni.

Il punto? Nessun marketing, incluso il contenuto, non è interessante se lo guardi in determinati modi.

Fatto bene, il marketing di contenuti B2B può certamente eguagliare - e talvolta, forse anche rivale - la creatività e l'appeal dei migliori B2C. E vogliamo riconoscere i marchi che stanno rompendo quella muffa e creano grandi contenuti che accrescono il pubblico fervente e dedicato.

Di seguito, troverai alcuni dei nostri preferiti, tutti con le proprie strategie di marketing B2B che puoi portare con te.

10 esempi eccezionali di marketing di contenuto B2B

1. CB Insights: Newsletter

Che cosa fa bene

Ci sono due cose che amo della newsletter di CB Insights. Innanzitutto, è sorprendentemente divertente (le righe del soggetto da sole ne valgono la pena). In secondo luogo, si impara molto leggendo la newsletter, non è necessario fare clic su una serie di link ".

- Janessa Lantz, Senior Marketing Manager di SeoAnnuaire

Ci piace come questa newsletter illustri la volontà di CB Insights di non prendersi troppo sul serio. Sì, condivide alcune delle migliori informazioni sulla tecnologia, sul venture capital (VC) e sulle aziende emergenti, ma lo fa con immagini divertenti che in ultima analisi riguardano il soggetto - ad esempio, la foto sopra di Oprah che è stata adattata come meme, poiché, beh, questo era il tema della newsletter.

Ma la messaggistica rimane pertinente, anche tra l'accenno di stupidità. Dopotutto, CB Insights progetta la tecnologia per le persone nello spazio VC, quindi ha il compito di creare contenuti che attirino un vasto pubblico: clienti, potenziali clienti, appassionati di tecnologia e investitori. E così, sotto argomenti come "così triste: difficile avere un papà VC", include dati rilevanti. Sì, i gif sono divertenti, ma in alcuni contesti valgono anche $ 147 milioni.

Da asporto per i marketer: ricorda gli obiettivi dell'acquirente

Quando stai morendo dalla voglia di creare contenuti davvero unici e all'avanguardia, è facile allontanarsi dalla missione e dalla concentrazione della tua organizzazione.

Quindi, anche se è bello pensare fuori dagli schemi, usare linee intelligenti o persino scrivere ogni e-mail con un tono umoristico generale - mantenerlo pertinente e includere le informazioni che le persone che lo leggono hanno firmato per ricevere in primo luogo. Quindi, mantienilo umano.

2. Mattermark: Raise the Bar

Che cosa fa bene

Raise the Bar raccoglie le migliori storie su una varietà di settori diversi, offrendomi una straordinaria panoramica delle tendenze da guardare e delle notizie da seguire senza doverle cercare personalmente. "

- Sophia Bernazzani, Redattore, SeoAnnuaire Customer Success Blog

Una delle cose migliori dei contenuti ben curati - specialmente del tipo che riguarda la tua linea di lavoro - è che elimina un sacco di lavoro. Tenere il passo con le notizie e le tendenze non è mai facile quando hai già un piatto pieno, quindi quando qualcun altro è in grado di scegliere a mano le cose che devi sapere, puoi sentire come se avessi colpito l'oro.

Questo è ciò che fa Raise the Bar, compilando un "riassunto quotidiano dei post puntuali e imperdibili sulle vendite, sul marketing e sull'ingegneria della crescita". E questo era l'intento da sempre. In un post del blog del 2016 che annunciava il lancio della newsletter, la co-fondatrice e CEO di Mattermark, Danielle Morrill, ha scritto: "Ci stiamo concentrando sul vagliare attraverso le montagne di contenuti là fuori intorno a vendite, marketing e crescita per aiutare il comunità di DOERS che coltivano aziende. "

Da asporto per i marketer: istruisci i tuoi acquirenti

Pensa ai problemi che il tuo prodotto o servizio mira già a risolvere per i clienti. Quindi, trasformalo in contenuto pertinente che consente sia di risparmiare tempo sia di informare il tuo pubblico e di renderlo facile per accedervi.

3. MYOB: Tempo di imposta

Che cosa fa bene

MYOB, fornitore di soluzioni di gestione aziendale in Australia e Nuova Zelanda, aiuta le aziende a gestire le proprie finanze, in parte collegandole con contabili e professionisti dei servizi finanziari. Ha due principali acquirenti:

  1. Piccole imprese che stanno imparando le corde
  2. Aziende più affermate che hanno bisogno di maggiori informazioni su tutti gli aspetti delle loro operazioni.

Ogni pubblico ha il proprio insieme di preoccupazioni e il corrispondente hub di informazioni su MYOB.com - e MYOB ha sviluppato una strategia di marketing di contenuto B2B per ognuno che mostra quanto comprenda i suoi clienti.

MYOB riconosce che molte aziende stanno valutando le decisioni finanziarie e contabili man mano che crescono, quindi crea contenuti che posizionano il marchio come una risorsa di riferimento per aiutare le aziende a navigare in ogni fase del loro sviluppo. Il Tax Time Center, ad esempio, è angolato per soddisfare le esigenze di entrambi i gruppi di clienti, fornendo suggerimenti per chi è appena agli inizi e guida per superare le nuove fasi di sviluppo.

Da asporto per i marketer: crescere con i tuoi acquirenti

Quando inizi a fare un brainstorming e a delineare le idee per i contenuti, chiediti: "Capisco davvero il mio pubblico?" Se hai dei dubbi su come l'idea trarrà beneficio o sarà utile per il tuo pubblico, la risposta potrebbe essere "no" - e va bene. Come ogni altra cosa, il pubblico (e le persone) si evolvono, quindi va bene tornare al tavolo da disegno in istanze come queste per un aggiornamento.

4. Unbounce: Page Fights (RIP)

Che cosa fa bene

Se hai mai visto un addetto al marketing di crescita sulla scia di un esperimento di ottimizzazione di successo, sai che la sua energia è elettrica. Unbounce, una società di software di landing page con sede a Vancouver, comprende quell'eccitazione e ha deciso di sfruttarla per creare un microsito interessante, Page Fights, in collaborazione con la società di conversione Conversion XL.

Il progetto si è concluso dopo un anno, ma durante la sua esistenza, Page Fights conteneva flussi live di pannelli esperti di ottimizzazione del marketing che hanno criticato le pagine di destinazione in tempo reale. Era un contenuto che si espandeva ben oltre la parola scritta - e quella era una cosa che lo rendeva così grande.

Certo, Unbounce ha un blog di successo, ma ha visto Page Fights come un'opportunità per espandersi oltre quella copia. Sapeva che il web, soprattutto nell'ambito del marketing e del web design, stava diventando sempre più affollato di contenuti. Per affrontarlo, ha diversificato il formato delle sue competenze, per mantenere il suo pubblico impegnato e l'apprendimento.

Da asporto per i marketer: diversifica i tuoi canali

Internet diventerà solo più affollato. E man mano che l'attenzione si riduce, ciò rende ancora più importante creare contenuti che coinvolgano e mantengano viva l'attenzione del pubblico.

Quindi, anche se non consigliamo di abbandonare completamente i blog - dopotutto, il contenuto scritto è ancora vitale per il SEO - sottolineiamo l'importanza della diversificazione dei formati dei contenuti. I marketer che incorporano il video nelle loro strategie di contenuto, ad esempio, hanno visto una crescita del fatturato del 49% più veloce rispetto a quelli che non lo fanno. E ricorda quel consiglio per "tenerlo umano" di cui abbiamo parlato prima? Questa è una grande cosa del video live in particolare - può aiutare a ritrarre i marchi (e le loro persone) come sinceri e genuini.

5. Deloitte Insights

Che cosa fa bene

Deloitte è un'azienda di servizi professionali specializzata in consulenza, tecnologia, auditing e altro. Funziona con una vasta sezione trasversale di industrie, dalle agenzie governative alle scienze della vita - e questa vasta gamma di conoscenze è un importante punto di vendita. Ecco perché la creazione di contenuti informati e utili per il pubblico individuale e specializzato è fondamentale per la sua strategia di marketing.

Ma Deloitte ha anche usato quella ricchezza di conoscenza per posizionarsi come una risorsa per coloro che vogliono sapere quello che sa. Così, tra i suoi hub specializzati ci sono centri di contenuti educativi, tra cui Deloitte Insights (già Deloitte University Press).

Proprio come alcuni degli altri notevoli contenuti B2B che abbiamo incontrato, esso cura non solo diversi pezzi di contenuti altamente utili, ma anche una varietà di formati di contenuti. Dai post del blog, ai webcast, ai podcast, Deloitte Insights ha un po 'di tutto per coloro che vogliono conoscere le sue specialità e le industrie con cui lavora.

Takeaway for Marketers: Separa il tuo acquirente Personas

Creare una strategia di contenuti per soddisfare un pubblico su vasta scala come quello di Deloitte è una sfida. Può rapidamente diventare sfocato. Ma se la tua azienda ha una serie di specialità, la creazione di micrositi di contenuto per ognuno di essi è un modo per mantenere tali informazioni organizzate, individuabili e facili da navigare.

Inoltre, non può mai danneggiare il tuo marchio come risorsa go-to. Quindi, mentre crei questi hub di contenuti, prendi in considerazione l'aggiunta di un "centro di conoscenza" tra loro dedicato ad insegnare al tuo pubblico le cose preziose che vuole imparare.

6. Riviste primo giro

Che cosa fa bene

Ecco un altro esempio di un marchio che fa un ottimo lavoro sfruttando diverse categorie di conoscenza. First Round, una società di VC in fase iniziale, ha riconosciuto le conoscenze tra imprenditori e leader che non erano condivise - una conoscenza che potrebbe essere di grande beneficio per i loro pari - e ha creato la Prima Rassegna come luogo per la condivisione . Serve, legge il manifesto, per liberare le idee e le competenze che sono "intrappolate nelle teste degli altri".

Ma liberare una conoscenza così tanto inespressa può portare allo stesso problema di cui sopra - una massa di contenuti sfocati che rende difficile scoprire esattamente quello che stai cercando. Ecco perché First Round ha organizzato la revisione in una raccolta di nove riviste online, ciascuna specializzata in un aspetto diverso della costruzione di un'impresa.

Takeaway for Marketers: lavorare con i leader di pensiero

Se ti sei mai chiesto come sfruttare la ricchezza della conoscenza al di fuori della tua organizzazione e all'interno della tua rete professionale, ecco un ottimo esempio.

Non aver paura di raggiungere gli imprenditori e i leader che hai incontrato, o semplicemente ammira, per capire come possono lavorare con te per creare contenuti con esperienze insegnabili che il tuo pubblico apprezzerà. La condivisione di resoconti di prima mano utili e relazionabili trasmette empatia, che aiuta a invocare la fiducia tra i lettori.

7. NextView Ventures: Better Everyday

Che cosa fa bene

Ci piace davvero imbattersi in aziende B2B con una presenza attiva su Medium. Un ottimo esempio è la società VC NextView Ventures 'Better Everyday, una pubblicazione di medie dimensioni che si concentra su "storie, analisi e risorse per aiutare i fondatori di semi-stage a ridisegnare il quotidiano".

Ma perché NextView vuole creare un blog completamente separato che non sia nemmeno sul suo sito web? Beh, è ​​un esercizio per creare contenuti fuori sito: il materiale che possiedi ma non vive sul tuo sito web. Se eseguito correttamente, può dare agli editori un enorme vantaggio in individuabilità, varietà e qualità, soprattutto quando si utilizza una piattaforma molto popolare come Medium.

Perché Better Everyday non è collegato all'URL principale dell'azienda, offre a NextView l'opportunità di sperimentare toni, voci e storie diversi, il tutto da una varietà di esperti che potrebbero già utilizzare Medium per scoprire e fornire contenuti unici. Inoltre, grazie alla capacità integrata di Medium di raccomandare, evidenziare e ricercare internamente contenuti pertinenti, rende il lavoro pubblicato lì molto più condivisibile.

Da asporto per i marketer: pubblicare contenuti off-domain

Approfitta della disponibilità di piattaforme di contenuti off-site. Come il mio collega, Sam Mallikarjunan, scrive in "Why Medium Works", può richiedere fino a sei mesi di pubblicazione coerente sul blog della tua azienda prima di ottenere una significativa trazione. (E non scoraggiamo questo: attenetevi a questo e trovate modi per integrare tali sforzi). Ma i contenuti fuori sede diversificano il vostro pubblico coinvolgendo lettori che altrimenti non avrebbero trovato il vostro sito web.

Medio, ad esempio, collega i tuoi contenuti con le persone che con maggiore probabilità lo leggeranno. Inoltre, stai creando una pubblicazione su una piattaforma che include un pubblico integrato di almeno 6, 3 milioni di utenti.

8. Wistia: Instagram

Vuoi catturare scatti gloriosi come questo con una fotocamera DSLR? Dirigiti verso la Biblioteca per tutto ciò che devi sapere (cane venduto separatamente). Link in bio!

Un post condiviso da Wistia (@wistia) il 24 aprile 2017 alle 11:58 PDT

Che cosa fa bene

A rischio di sembrare un disco rotto, non possiamo sottolineare abbastanza l'importanza dei marchi B2B che mantengono un elemento umano. Ecco perché ci piace quando le aziende utilizzano i canali dei social media per dare al pubblico uno "sguardo interiore" alle persone che realizzano i grandi prodotti e servizi che amano.

Wistia, una piattaforma di hosting video, lo fa particolarmente bene condividendo contenuti visivi su Instagram che alzano il sipario sulla sua gente - e sui cani. Non si allinea solo al suo marchio, dopotutto, l'azienda fornisce tecnologia alle aziende che desiderano soluzioni di hosting per i loro contenuti visivi, ma è anche intelligente. Tra i suoi altri vantaggi, il contenuto visivo può aiutare ad aumentare la conservazione di cose come le informazioni sul marchio.

Da asporto per i marketer: incorporare contenuti visivi

Per favore, per favore, per favore non trascurate di incorporare elementi visivi nella vostra strategia di contenuto. Ovviamente, avere una presenza su canali visivamente focalizzati come Instagram e YouTube è vitale, ma quando si tratta di contenuti scritti, non aver paura di usare le immagini anche lì. Dopotutto, gli articoli con un'immagine una volta ogni 75-100 parole hanno raddoppiato il numero di condivisioni sociali rispetto agli articoli con meno immagini.

Ma se riesci anche a creare contenuti allineati con il nucleo del tuo prodotto o servizio, è anche fantastico. Come accennato prima, Wistia crea la tecnologia dei contenuti visivi - quindi ha senso che abbia un contenuto visivo unico. Identifica ciò che la tua azienda fa particolarmente bene, quindi sfrutta al massimo il canale che meglio si allinea con i tuoi punti di forza.

9. Zendesk Engineering

Che cosa fa bene

Sì, più contenuti offsite. Questa volta, è da Zendesk, un produttore di software per il servizio clienti che ha fatto qualcosa di unico con la sua pubblicazione Media, Zendesk Engineering .

Zendesk potrebbe essere un esperto nelle soluzioni fornite dal suo prodotto, ma dietro quel prodotto c'è un coro di esperti altamente qualificati - le persone che costruiscono e ingegnano il software. La società ha capito che c'è un pubblico da sfruttare che sta cercando approfondimenti e competenze sul lato tecnico del prodotto, quindi lo ha usato per costruire una proprietà di contenuti completamente indipendente.

Takeaway for Marketers: racconta la tua storia di marca

Scava sotto la superficie delle soluzioni fornite dalla tua azienda. Offri soluzioni - ma qual è il tuo processo? Che cosa hai imparato che ti fa fare quello che fai così bene, e come sei arrivato?

Certo, argomenti come l'ingegneria potrebbero essere tradizionalmente "inutili". Ma se sfruttati e comunicati in modo narrativo, possono creare contenuti straordinari.

10. Hexagon: relazione annuale

Immagine tramite App Annie

Che cosa fa bene

Chi dice che il contenuto scritto deve essere bidimensionale?

Per Hexagon, un fornitore di soluzioni IT industriali, "AR" non rappresenta solo una relazione annuale. Con questo in mente, la società ha recentemente "aumentato" una presentazione ai suoi investitori in modo creativo.

Hexagon ha utilizzato la realtà aumentata (AR) per arricchire la propria relazione aziendale scritta, offrendo agli investitori un'esperienza più interattiva durante l'apprendimento degli ultimi aggiornamenti dell'azienda. Come funziona? Un'app mobile, basata sulla tecnologia di Samsung e zSpace, mostra una dimostrazione virtuale di un prodotto quando i lettori tengono il proprio dispositivo mobile su una "immagine di attivazione" di quel prodotto all'interno del report.

Takeaway for Marketers: sfida i tuoi acquirenti

È facile sentirsi limitati dal proprio mezzo mentre crei contenuti, specialmente per un pubblico di affari che tu abbia concordato con questo mezzo.

Ma affinché il contenuto possa convertire i lettori e stimolare la crescita, deve occasionalmente interrompere il punto di vista del pubblico. Una società non funziona per il suo contenuto; il contenuto funziona per la sua azienda. Se hai bisogno di dire qualcosa che un blog da solo non può, il business richiede che tu lo faccia funzionare - sia che questo significhi avviare un canale YouTube o vedere come puoi integrare uno strumento AR nel tuo prossimo ebook.

E la lista continua

Siamo ottimisti sul fatto che il regno digitale sia pieno di forti sforzi di marketing dei contenuti B2B e, vogliamo sentirne parlare. Ma anche più di questo, vogliamo sentire come questi esempi ti ispirano. Come mostrano, c'è un mondo di opportunità di contenuti là fuori, solo in attesa di marketers B2B creativi da affrontare.

Articolo Precedente «
Articolo Successivo