7 marchi all'avanguardia che hanno vinto per primi

Ci sono un sacco di buoni marchi, proprietari di smart business e esperti di marketing che sono avversi al rischio e di successo. Seguono le tendenze, fanno le loro ricerche e identificano buone opportunità su cui capitalizzare.

Poi ci sono i pionieri. Quelli che identificano le tendenze prima dell'adozione tradizionale, o diamine, creano le stesse tendenze. Il risultato? Sono più di un semplice successo. Ridefiniscono la loro industria - a volte persino il discorso nazionale o internazionale - e, naturalmente, fanno un bel soldo dalla loro lungimiranza.

Questi sono i marchi di cui ci occupiamo oggi. Quelli che sono stati i primi nel loro settore a fare un salto di qualche tipo - che si tratti di tecniche di marketing, messaggistica, prodotto o branding - e per mancanza di una parola migliore, "hanno vinto" per questo. Diamo un'occhiata a chi sono alcuni di questi marchi e forse otteniamo un po 'di ispirazione per noi stessi per fare qualche passo avanti.

DeBeers

Che ci crediate o no, i diamanti non erano sempre associati all'amore. Alla fine degli anni '30 diamanti costosi non erano popolari negli Stati Uniti - non sorprende, considerando l'economia. Sono stati venduti in Europa, ma non come anelli di fidanzamento. E quando gli Stati Uniti vendevano diamanti come anelli di fidanzamento, erano più piccoli e di scarsa qualità.

DeBeers ha deciso di cambiare tutto questo. Hanno lanciato una campagna pubblicitaria progettata per convincere gli uomini che le dimensioni di un diamante in un anello di fidanzamento mostravano quanto amassero il loro fidanzato. Hanno anche mostrato stelle del cinema che indossavano diamanti costosi e costosi nei nuovi film, convincendo ulteriormente l'America che i diamanti hanno dimostrato amore. Infine, nel 1947, DeBeers coniò la frase "Un diamante è per sempre". La vendita di diamanti negli Stati Uniti è aumentata del 55%.

A questa data, lo slogan "un diamante è per sempre" vive ancora ed è, a questo punto, solo una parte della cultura popolare. (Qualche fan di James Bond là fuori?) La campagna di DeBeers per convincere l'America ad associare diamanti con amore e fidanzamento vive anche, visto che vediamo ancora l'enfasi su diamanti più grandi su anelli di fidanzamento - solo il primo passo in un matrimonio sempre in crescita industria. La campagna potrebbe essere stata decadi fa, ma l'impatto di DeBeers è ancora visto nella pubblicità dei diamanti oggi, e l'atteggiamento verso i diamanti oggi.

LinkedIn

Nei primi anni 2000, i social network erano appena agli inizi. C'erano SixDegrees.com e Friendster, ma il picco del social networking era decisamente ancora lontano. Tuttavia, LinkedIn ha avuto un po 'di lungimiranza e ha creato una nuova piattaforma che ha avuto un effetto diverso sul social networking. Invece di rimanere in contatto con gli amici per motivi sociali, LinkedIn ha creato la prima piattaforma per il networking professionale online.

Da allora, la crescita di LinkedIn è salito alle stelle. Hanno segnalato 100 milioni di membri nel marzo 2011 e 200 milioni di membri a gennaio 2013 . Sempre più persone cercano lavoro o cercano di rimanere in contatto con le loro centinaia di connessioni professionali e si rivolgono a LinkedIn come il posto migliore per farlo.

Perché sono saltati sull'idea del social networking in anticipo - ma hanno dato il loro giro con l'angolo della rete - ora devono andare a posizionarsi nel loro spazio. E il loro tasso di crescita è diverso da qualsiasi altro social network. Non esiste un altro social network che attualmente stia facendo ciò che LinkedIn ha fatto con lo stesso tasso di crescita.

PayPal

Riesci a immaginare un momento in cui non è possibile trasferire denaro online? Potresti pensare che sia sempre esistito: puoi farlo solo attraverso la tua banca, giusto? In realtà, non è sempre stato possibile ... fino a quando PayPal non ci ha pensato e ha capito come farlo accadere.

Nel 1998, i fondatori di PayPal stavano creando una società diversa: il trasferimento di denaro tra Palm Pilot e altri dispositivi PDA. Ma nel 1999, quando stavano trasferendo fondi di rischio attraverso il loro Palm Pilot, pensarono all'idea di trasferire denaro via e-mail . Nell'ottobre 1999 è nato il PayPal che conosciamo e amiamo. Cinque mesi dopo, c'erano 1 milione di utenti su PayPal. Oggi ci sono oltre 128 milioni di conti attivi in ​​193 mercati e 25 valute in tutto il mondo. Cinque milioni di questi account sono stati aggiunti solo nel primo trimestre del 2013.

Oltre al fatto che milioni di persone erano sulla piattaforma entro pochi mesi dalla sua creazione, PayPal ora è collegato alla maggior parte dei carrelli della spesa online. Hai mai acquistato qualcosa online e hai notato che puoi effettuare il pagamento pagando con la carta di credito o con PayPal? Ciò dimostra che il prodotto di PayPal è onnipresente. Erano in prima linea in questa pazza idea che puoi usare Internet per, sai, pagare per le cose. E questo accadeva prima che Amazon o lo shopping online prendessero possesso anche dei nostri cuori. Non hanno solo creato un'idea: hanno creato un nuovo modo di vivere.

Amazon

A proposito di Amazon ... ;-)

Quando Amazon fu creato per la prima volta nel 1994, la gente non ci pensò molto. Perché dovresti vendere libri online quando potresti semplicemente comprarli a Barnes & Noble? Mentre le librerie tradizionali guardavano Internet guadagnando popolarità senza un grande adeguamento al loro modello di business, Amazon ha dato un'occhiata a questo e ha deciso di capitalizzare su quello che avevano previsto sarebbero le nuove tendenze e nuovi processi di acquisto.

Ciò che separava Amazon da molte altre società simili stava vedendo un'opportunità nella vendita al dettaglio online, e cogliendolo. Hanno iniziato con i libri e dopo due mesi hanno venduto $ 20.000 a settimana. Hanno rapidamente imparato a pensare più in grande dei libri e, nel giro di pochi anni, Amazon avrebbe venduto qualsiasi cosa tu possa pensare (o come mostra il logo, qualsiasi cosa dalla A alla Z).

Amazon ha fatto bene. Hanno le recensioni. Hanno i buoni prezzi. Hanno la consegna veloce. Hanno la selezione. Essendo il primo nel settore, Amazon è riuscita a vincere in grande diventando leader nello spazio online, creando il precedente per altri rivenditori online. Diamine, è addirittura prassi comune per gli acquirenti confrontare i prezzi su Amazon prima di completare un acquisto, sia in negozio che su un altro sito. Poche altre piattaforme online hanno quel livello di fiducia da parte del loro pubblico.

Colomba

Nel 2004, Dove, un marchio di igiene personale di proprietà di Unilever, ha annunciato una campagna per promuovere la vera bellezza delle donne. Lo scopo della campagna era di mettere in evidenza le donne che, sebbene non si adattassero allo stereotipo modello, erano altrettanto belle. Nel 2005, la Colomba ha guadagnato un sacco di riconoscimenti grazie alla campagna in cui ha scelto sei donne "normali" per essere i modelli che promuovono i loro prodotti e li ha messi in risalto in modo prominente. Questa campagna è stata un esempio di un'azienda di bellezza, infine, rivolgendosi a chi è il loro vero acquirente.

I marketer e gli inserzionisti sanno da decenni che le donne che inseriscono nei loro annunci non riflettono la maggior parte dei loro target demografici, in particolare quelli delle industrie della bellezza e della moda. Quindi perché non usano le donne che sono più riflettenti del loro pubblico?

Perché stanno vendendo il sogno - o quello che assumono sono i sogni delle donne, suppongo. La colomba ha deciso di rischiare e dire "no" ai metodi pubblicitari tradizionali, facendo sì che le donne riflettessero maggiormente le persone che effettivamente comprerebbero i loro prodotti. E indovina cosa? Non ha ritorto contro. In effetti, ha funzionato davvero. Questa campagna ha vissuto e continua ad essere nuova e innovativa. Proprio quest'anno, Dove ha continuato la sua campagna con il loro video di schizzi Real Beauty. L'idea alla base della campagna ha continuato ad avere così tanto successo da poterla ricreare ogni pochi anni sotto una nuova luce.

Nintendo Wii

Prima del 2006, le console per videogiochi erano per lo più le stesse. Avevi Nintendo, Xbox e PlayStation, tutti in lotta per il titolo, ma tutti per lo più producevano lo stesso prodotto. Tuttavia, nel 2006 Nintendo ha annunciato il Wii, un primo giro rivoluzionario nei videogiochi che ti ha permesso di utilizzare i movimenti del corpo per giocare al posto delle tipiche console portatili. In una grande svolta del destino (se sei Nintendo), hanno lanciato il loro Wii nello stesso periodo in cui PlayStation ha lanciato la sua console PlayStation 3, permettendoci di vedere facilmente il nuovo leader del settore.

Alla fine della stagione, era chiaro chi era il nuovo vincitore nel settore. Nintendo aveva chiesto di rifornire i negozi con oltre 4 milioni di dispositivi mentre PlayStation stava solo rifornendo scaffali con 1 milione di dispositivi. Entro la fine del 2012, il vincitore è stato ancora più chiaro con PlayStation 3 che ha raggiunto i 70 milioni di prodotti venduti mentre Nintendo ha venduto 97.18 milioni.

Come è successo tutto questo? Nel 2006, il mercato attuale dei videogiochi era in un oceano rosso. Tutti i leader nello spazio stavano facendo cose simili. Nintendo ha fatto qualcosa di straordinario e si è trasferito in un oceano blu, facendo qualcosa che la gente non aveva mai visto prima. Sia gli attuali videogamer che le persone che non giocavano ai videogiochi ora erano interessati al sistema perché integrava i movimenti di una persona direttamente nel gioco - era così naturale, chiunque poteva giocarci. Nintendo divenne rapidamente il chiaro vincitore per aver spostato il settore in una direzione diversa e creando una nuova esperienza.

IPhone di Apple

La prima azienda a rivoluzionare il settore della telefonia mobile con la creazione su uno smartphone non era Apple. Era Blackberry. Ricorda le BBM che hai usato per mandare altre persone con le more? O la prima volta che ti è stata notificata un'email quando eri in viaggio e non seduta al computer? Sì, sono stati i primi a creare notifiche push per la posta elettronica.

Quando qualcuno pensa a uno smartphone ora, certamente non pensa a un Blackberry.

Quando Apple decise di entrare nel settore della telefonia mobile, volevano fare qualcosa di rivoluzionario. Non pensavano alle funzionalità dei telefoni: decisero di ripensare al modo in cui le persone vivono e lavorano. Pensavano che un passo avanti a ciò che il cliente desiderava, senza nemmeno sentire direttamente dal cliente ciò che volevano - soprattutto perché il cliente pensava solo ai telefoni nel modo in cui intendevano i telefoni in quel momento.

Secondo la biografia di Steve Jobs, quando Jobs ha annunciato l'iPhone a Macworld nel gennaio 2007, ha dichiarato: "Oggi stiamo introducendo tre prodotti rivoluzionari di questa classe. Il primo è un iPod widescreen con comandi touch. Il secondo è un telefono cellulare rivoluzionario. E il terzo è un dispositivo di comunicazione internet all'avanguardia. Lo stai prendendo? Questi non sono tre dispositivi separati, questo è un dispositivo e lo chiamiamo iPhone. "

Le persone erano sorprese perché all'epoca la maggior parte dei telefoni cellulari aveva forse una fotocamera ... ma non così tante funzioni. Ad esempio, questo nuovo prodotto aveva uno schermo tattile che era il primo del suo genere. Al giorno d'oggi, puoi pensare a un telefono che non ha un touch screen? Steve Jobs è sempre rimasto un passo avanti al cliente, sorprendendoli e deliziandoli.

Attualmente gli iPhone non hanno la più grande quota di mercato nel settore della telefonia mobile, tuttavia sono ancora considerati i leader. Come può essere? Quando vengono rilasciate nuove funzionalità sugli smart phone, è in genere Apple che conia la funzione e altri telefoni che la replicano. Basti pensare al touchscreen o all'integrazione delle app. Quando qualcuno cerca il telefono intuitivo e facile da usare che ha bisogno di poche o nessuna spiegazione, si rivolge ancora a Apple.

Credito immagine: rogerblake2

Articolo Precedente «
Articolo Successivo