4 suggerimenti per la presentazione per affascinare il pubblico

Quando è stata l'ultima volta che hai fatto una presentazione, ti sei rivolto al tuo collega ed esclamai: "Wow! E 'stata una presentazione formidabile! Vorrei che potessimo sederci per altre cinque volte. "

Diciamo la verità. Probabilmente non l'hai mai detto prima in tutta la tua vita, e questo perché la maggior parte delle presentazioni non sono molto eccitanti. In effetti, molti di loro sono decisamente noiosi. A dire il vero, potresti non arrivare mai in un posto dove fai una presentazione che porta a una standing ovation, ma qui ci sono alcune cose che puoi fare per rendere le tue presentazioni concise, interessanti e convincenti.

1) Evita il tempo perso

Mi sono seduto attraverso le presentazioni che sembravano trascinarsi avanti e indietro (e avanti) per sempre e sempre (e sempre). Mi sono seduto a una presentazione che durava due ore e mezza e il materiale non era nemmeno divertente. Inutile dire che più lunga è la presentazione, più difficile sarà per te mantenere il pubblico affascinato e coinvolto.

Il tempo è importante perché ci sono pochissime persone in questo mondo che sentono di avere tempo da perdere. Pratica la tua presentazione con il tuo coniuge o il tuo migliore amico e accetta critiche costruttive. Scorri i tuoi appunti e scopri quali aree, se ce ne sono, potrebbero essere ridotte ed espresse in meno parole. Quindi setacciarli di nuovo, perché less is more.

Le battute vanno bene se sono 1) divertenti e 2) rilevanti. Le battute non sono affatto divertenti quando lo stomaco del tuo pubblico sta ringhiando, è affamato, distratto e vuole solo che tu faccia in fretta questa cosa e fagli mangiare. Conosci il tuo pubblico.

A volte, non avrai altra scelta che dare una lunga presentazione. Va bene; succede al meglio di noi. Comunque, un consiglio: non iniziare la tua presentazione dicendo qualcosa come "Questa sarà una lunga presentazione, quindi abbi pazienza con me." Non essere un disfattista, e sicuramente non dare al tuo pubblico una ragione per sintonizzarti prima ancora di iniziare. In altre parole, non iniziare la presentazione con un avvertimento e delle scuse. Mostrare un po 'di fiducia è una scommessa molto migliore.

2) Sii visivo

Microsoft PowerPoint è probabilmente il software più abusato esistente. Ho visto i profili di LinkedIn che elencano "competenza MS PowerPoint" come abilità. Uh ... Congratulazioni?

Guarda, ho capito. È semplice da usare. Funziona sulla maggior parte dei computer, quindi non devi preoccuparti della compatibilità se viaggi da qualche parte di nuovo con il tuo mazzo di presentazione. Ma troppe persone usano PowerPoint in modo errato.

Quando si tratta dei tuoi aiutanti visivi, usa le pratiche dos e non fare qui sotto.

Non:

  • Copia e incolla tutti i tuoi appunti su diapositive di PowerPoint e leggili ad alta voce a un pubblico. La maggior parte degli adulti sa come leggere. Non perdere il loro tempo.
  • Usa effetti sonori e transizioni di formaggio. Sei un uomo d'affari professionale. Non ce n'è bisogno. Il tuo pubblico vuole solo le informazioni che stai cercando di trasmettere e ti prometto che hanno già visto l'effetto di transizione della diapositiva da corsa di PowerPoint. Non li impressionerà.

Fare:

  • Usa le foto. Usa grafici, grafici e infografiche. Utilizza immagini pertinenti e visivamente stimolanti. Non mostrare nulla di offensivo, anche se lo trovi assolutamente esilarante.
  • Offri ai membri del tuo pubblico un oggetto tangibile e fisico da sfogliare mentre stai presentando. È possibile stampare il mazzo stesso, se lo si desidera, o fornire loro una panoramica ancora più concisa delle informazioni. In ogni caso, questo li aiuterà a prendere un po 'di controllo sulla presentazione, a seguirli e a dare loro qualcosa da portare con loro per rivederli in seguito.

3) Evita il "Um, Uh, Like, You Know"

Non voglio spaventarti dal dare mai un'altra presentazione, ma il modo in cui parli avrà un impatto enorme su come la tua presentazione è stata ricevuta. Gli sbagli più comuni che i relatori e i relatori fanno, e tutti noi abbiamo sicuramente incontrato questo, sono i rumori del "Sto dando il tempo per il mio cervello per prendere alla mia bocca".

Ad esempio: "Gli errori più comuni, come, gli oratori e, uh, i presentatori fanno sono, um, come, sai, come quei piccoli, ehm ..."

Hai un'idea. È dura. Molti di noi sono diventati così abituati a usare "ums", "uhs" e "mi piace" tra pensieri e idee mentre parlavano che è difficile smettere di fumare.

Ma devi smettere di farlo.

Ancora una volta, pratica questo con un amico fidato fino a quando non lo capisci. Cerca di non dire nulla in quei piccoli spazi. Letteralmente pausa. Fai un respiro, raccogli i tuoi pensieri e poi continua a parlare. Questo è molto, molto meno frustrante come ascoltatore rispetto a "ums" e "uhs" e "mi piace" e "sai".

4) Parla a voce alta, parla con orgoglio

Non c'è assolutamente niente di peggio (niente!) Di una presentazione durante la quale il presentatore non parla abbastanza forte. Pensa alle povere orecchie del tuo pubblico, tendendo forte a catturare le tue parole.

Non meritano una pausa?

Sì. Si lo fanno. È molto meglio parlare a voce troppo alta di quanto non lo sia. Utilizzare un microfono, se necessario. Pratica la tua voce tonante, di nuovo, con un amico fidato, allo specchio, o diamine, con il tuo labrador retriever. Soprattutto, se il tuo pubblico non riesce a sentire ciò che stai dicendo, è meglio che non stia ricevendo il tuo messaggio. Letteralmente.

Hai suggerimenti e trucchi per la presentazione che mi sono perso? Ci piacerebbe sentire alcuni dei tuoi preferiti. Ma se sei uno di quegli strani che insiste nel dipingere i membri del tuo pubblico in mutande, tienilo per te. Per l'amor di tutti.

Jordan Metheney è un rappresentante contabile di Wild Boy, un'agenzia di marketing interattivo integrata a Massillon, nell'Ohio. È appassionato e guidato, con incredibili aspettative su se stesso. Il suo spirito arguto lascia tutti a bocca aperta, quindi non saremmo sorpresi se lui illuminasse la luna come un comico in piedi.

Articolo Precedente «
Articolo Successivo