20 cose che ogni studente laureato in marketing deve sapere

È la stagione dei diplomi! I cappucci per le celebrazioni volano in aria, i nomi vengono pronunciati male e si pongono domande scomode sulle future carriere. Cosa manca? Un corso accelerato quando si tratta di ciò che gli studenti di marketing devono effettivamente conoscere per entrare nel mondo reale del marketing .

Sfortunatamente, il tuo nuovo diploma di fantasia con le parole "BS in Marketing" fa di più per fantastiche foto di laurea che per fantastici lavori post-laurea. La triste verità è che la maggior parte degli studenti di marketing non sono adeguatamente preparati per il mondo reale. Per tutti gli studenti di marketing attuali e futuri, ecco una lista di 20 cose, sotto l'ombrello di cinque categorie chiave, di ciò che è effettivamente necessario sapere prima di entrare nel mondo del marketing professionale. L'elenco è una raccolta di consigli degli attuali membri del team di marketing di SeoAnnuaire, compresi i professionisti di marketing a tempo pieno che si sono laureati negli anni passati e stagisti di marketing che si stanno laureando quest'anno o in futuro.

accademici

1) Non aver paura dei numeri.

Non posso dirti quanti studenti ho incontrato e che mi hanno detto di evitare di prendere lezioni che comportano analisi quantitative o statistiche. Notizie flash: i marketer hanno bisogno di statistiche .

Devi essere preparato ad analizzare tutto ciò che fai. Non usare la scusa che pensi di essere un "social media marketer". Quando ero nel team dei social media a SeoAnnuaire, passavo ogni singolo giorno a guardare e interpretare grafici e grafici. Devi essere in grado di guardare un foglio di calcolo di numeri, fare i calcoli corretti e analizzare cosa significano.

Altrimenti, stai sprecando un sacco di tempo a prendere decisioni senza la prova che funzionano e / o avvantaggiano il tuo business in qualche modo. Quindi fai attenzione nella tua classe di statistiche.

2) Non ossessionare le 4 P o le C del marketing.

Che i tuoi corsi di marketing predichino le P o le C del marketing, non importa. Anche se possono aiutarti a introdurti ai concetti chiave del marketing, le possibilità di brainstorming su come incontri prezzo, prodotto, posizione e promozione in una situazione di marketing reale non sono realistiche. Hai bisogno di pensare a molto di più, che arriverà più tardi in questa lista.

3) Non pensare che la tua esperienza in classe imiti un vero lavoro.

Simula gli scenari della "vita reale" quanto vuoi, ma in realtà non imparerai a prendere decisioni importanti in tempi stretti finché non gestirai veri e propri dollari, lavorando per difendere la reputazione di una vera società e investendo le tue energie in realtà progetti.

Non puoi nemmeno praticarlo. Devi essere lì e farlo alcune volte, e poi imparerai. Utilizzare gli stage come un'opportunità per fare ciò, che ci porta alla nostra prossima sezione.

Esperienza

4) Avere uno stage sul tuo curriculum non è "impressionante".

Hai avuto uno stage estivo presso un'agenzia di marketing la scorsa estate? Grande! Così hanno fatto tutti gli altri. Il fatto che tu abbia avuto uno stage non è impressionante, è quello che hai fatto mentre eri lì (o non lo è).

Gli studenti hanno accettato questa falsa idea che, anche se stai solo rispondendo ai telefoni, il fatto che tu abbia il nome di una grande azienda sul tuo curriculum ti procurerà un lavoro. Potrebbe portarti alla porta per un colloquio, ma se non puoi condividere il vantaggio che hai fornito alla compagnia, non sarai considerato una risorsa preziosa.

5) Avere più stage di marketing non è "impressionante".

Ok, abbiamo già stabilito che non si tratta solo di avere uno stage; è quello che fai lì. Un sottocomponente di avere grandi esperienze di tirocinio sta guadagnando diverse esperienze e prospettive.

Se sei interessato al marketing, non limitarti a fare degli stage presso le agenzie di marketing ogni estate. Attivalo e metti alla prova le tue abilità in diversi ambienti di marketing, ad esempio in un'azienda che esegue il marketing in-house.

In questo modo, rimani fedele al tuo obiettivo finale mentre usi i tuoi talenti anche in diversi tipi di ambienti. Un'altra cosa grandiosa di questo è che imparerai quale tipo di lavoro di marketing sei più adatto.

6) Avere infinite attività extrascolastiche non ti rende un "esperto".

Ho capito: ti piace essere coinvolto in ogni organizzazione di cui puoi far parte. Pensi di mettere tutto sul tuo curriculum mostrerà la tua grande versatilità e vasta esperienza.

Ma tutto ciò che fa davvero è confondere i reclutatori.

Ho sentito dire che i datori di lavoro vengono spenti da studenti che sembrano troppo coinvolti perché non mostrano alcuna vera forza che possono portare sul tavolo. Invece di essere un esperto in una zona, hanno solo le dita dei piedi immerse in un mucchio.

I datori di lavoro sono alla ricerca di qualcosa di unico che tu possa fare, non che tu abbia provato di tutto, ecco a cosa servono i team di marketing. Se hai partecipato a molte diverse attività all'università, restringi le poche che puoi effettivamente dire di aver imparato, eccellere e aiutarti a crescere.

7) Avere un curriculum standard non esemplifica il marketing moderno.

Il tuo consulente di carriera ti consegna un modello per il tuo curriculum da seguire? Ignoralo.

Il marketing sta cambiando. Il comportamento dell'acquirente sta cambiando. Ciò significa che anche il tuo ingresso in questo settore in evoluzione dovrebbe cambiare. Crea il tuo modello di curriculum. Uno che mette in evidenza la tua unicità ed è impostato per mostrare, non dire, qual è il tuo valore.

Mentre i curriculum cartacei avranno sempre il loro valore, devi essere presente anche dove i datori di lavoro di marketing stanno guardando. Infatti, secondo l'Herd Wisdom, l' 89% di tutti i reclutatori riferisce di aver assunto qualcuno tramite LinkedIn .

Oltre a LinkedIn, pensa ad altri modi unici per presentare la tua esperienza: infografica, tweet, slideshares o anche ebook (che è quello che ho fatto).

Marketing

8) Il marketing si muove velocemente.

Le probabilità sono, qualunque cosa il tuo professore ti abbia insegnato, il tuo primo anno di college non si applica più. Hai bisogno di una risposta a un problema di marketing urgente? Non lo troverai in quel libro vecchio di anni.

Un marketing efficace non riguarda la ricerca della risposta, ma la creazione della risposta. Ad esempio, i social media non sono stati insegnati in un'aula fino a poco tempo fa, eppure è in circolazione da anni. Nessuno ha insegnato ai professionisti del marketing già nel business come "fare social media"; dovevano capirlo da soli.

Questo è il tuo futuro: capire il marketing. Per sempre.

9) Il marketing non riguarda le belle foto e i video virali.

Le efficaci campagne di marketing si concentrano sulla creazione di contenuti a beneficio del pubblico. Non puoi passare la tua carriera di marketing creando video divertenti per attirare l'attenzione sul tuo marchio. Devi essere preparato a pensare in modo critico e ad analizzare le esigenze del tuo pubblico di destinazione. Cosa vogliono? Di cosa sono confusi? Come puoi servirli al meglio mentre servi la tua attività? Rispondi correttamente a una di queste domande e il tuo contenuto diventerà naturalmente virale.

10) Il marketing non riguarda solo il branding o la consapevolezza: si tratta di fare soldi.

Sono finiti i giorni di andare al reparto marketing per messaggi felici e alle vendite per entrate - oggi, i due devono lavorare insieme.

Continuiamo a parlare di come tutto ciò che fai dovrebbe avvantaggiare la tua azienda, ma non hai detto quale sia questo beneficio. Il vantaggio è semplice: entrate. Qual è il ritorno sull'investimento di quell'e-mail inviata? Quel tweet? Quel comunicato stampa? Ognuno di questi sforzi dovrebbe essere posizionato in modo da rappresentare la cultura aziendale, ma devono essere inseriti nel ciclo di vendita. Hanno bisogno di avere un valore monetario.

11) Il marketing non deve essere cattivo.

La connotazione negativa che circonda "marketer", "pubbliche relazioni professionali" ecc. È piuttosto pervasiva. Ma questo non significa che va bene recitare questi stereotipi. Non perdere la tua morale ed etica quando ti laurei - hanno bisogno di essere onnipresente nella tua carriera di marketing. E sì, è possibile creare un marketing che piaccia alla gente.

12) Il marketing è più di grandi marchi e agenzie.

Sì, puoi lavorare in un'agenzia di marketing. E sì, potresti lavorare per un grande marchio come Nissan o Pepsi. Ma ci sono tante più opzioni. Che ne pensi di lavorare in-house in un'azienda tecnologica? Una piccola impresa? Un ospedale? Solo perché i tuoi professori parlano solo delle campagne che i grandi marchi hanno eseguito, non significa che questi siano gli unici posti di lavoro di marketing là fuori.

13) Il marketing è un equilibrio tra arte, scienza e tecnologia.

Molti programmi di marketing si concentrano sull'arte. Costruisci campagne pubblicitarie, fai brainstorm di cartelloni pubblicitari e spot pubblicitari. Nel marketing moderno, questa arte è fondamentale per visualizzare inviti all'azione, scrivere una copia della pagina di destinazione e lanciare prodotti.

Ma il marketing è più di questo. Sul fronte della scienza, abbiamo già discusso l'importanza di una mentalità basata sui dati nel punto uno. Oltre a ciò, è necessario abbracciare l'infusione della tecnologia nel marketing.

In un articolo di Marketing Magazine, Jamie Kenny scrive: "Da un lato, la nuova tecnologia offre marketing fresco e più efficiente sul mercato, insieme a interessanti prospettive come la capacità di marketing personalizzato su scala individuale. D'altra parte, il dipartimento marketing sta avendo bisogno di imparare nuove competenze, assumere responsabilità e costruire altre relazioni all'interno dell'organizzazione ".

Come un marketer emergente, essere esperti di tecnologia può aiutarti a distinguerti dalla massa.

Personale

14) Non aver paura di sbagliare.

Quante volte hai detto: "Ho pensato la stessa identica cosa ... ma non ho detto niente". '

Bene, se mai arrivi a quel punto, è troppo tardi. Se hai un'idea o un'opinione su qualcosa di cui discutere in uno stage o al tuo primo lavoro, parla! L'esperienza aiuta a creare il giusto giudizio, non le idee. Chiunque è capace di pensare alla prossima grande cosa; è solo questione di non aver paura di condividerlo.

15) Coltiva la pelle spessa.

In qualità di marketer, dovrai affrontare clienti che si lamentano, basher dei social media, addetti alle vendite che non rispondono, clienti frustranti, la lista potrebbe continuare all'infinito ... e attraverso tutto questo, devi morderti la lingua e farli sentire come hanno sempre ragione

Se diventi troppo emotivo su come le persone ti trattano, non durerai nel business. Prendi tutti i feedback negativi come critiche costruttive e trasformali in qualcosa di positivo. Ho fallito in questo grande momento quando ero internato in SeoAnnuaire - ma ho imparato dai miei errori.

16) Sii il tuo caso studio migliore.

Dimostra le tue abilità pubblicizzandoti. Non aspettare che qualcun altro ti dia l'opportunità. C'è un certo numero di modi per realizzare questo:

  • Scrivi contenuti - sul tuo blog o su un blog esistente - dimostrando le tue conoscenze e capacità di scrittura.
  • Costruisci la tua portata sui social media. Avvia le conversazioni su Twitter o usa LinkedIn per connetterti con altri professionisti.
Dimostra la tua passione per il marketing commercializzandoti adeguatamente. Se non puoi commercializzarti, come commercializzerai per gli altri?

17) Non bruciare mai ponti.

Sai quel fastidioso animale domestico dell'insegnante che non smette mai di parlare in classe accanto a te? Potrebbe finire per essere il tuo manager un giorno. O il tuo collega di lavoro. O la donna che decide se una compagnia ti ingaggia.

Non sai mai dove potrebbero finire le persone. In effetti, l'anno scorso ho ricevuto un messaggio di LinkedIn da un giovane che non era il più bello con me al liceo. All'improvviso è stato un vero tesoro e ha chiesto un referral per il posto di lavoro - puoi immaginare che la mia risposta fosse, beh, inesistente.

18) Rete con tutti .

Sì, l'hai già sentito prima. Ma la parte importante del networking è farlo con tutti. Se decidi di voler lavorare presso la società XX, non solo trovare modi per parlare con persone della società XX. Forse quel estraneo a caso in un angolo della compagnia di Y un giorno sarà un impiegato della società XX, e poi sarai imbambolato per aver perso l'opportunità di dire a quella persona perché ti piace.

Il punto è che non sai mai chi potrebbe finire per aiutarti nel futuro. Conosci quante più persone puoi.

miscellaneo

19) Prendi familiarità con HTML / CSS.

Non è necessario essere un tecnico completo, ma è necessario comprendere le nozioni di base. Cosa succede quando il tuo web designer va in vacanza? Cosa succede quando devi fare una soluzione rapida sul tuo sito web? O hai solo bisogno di parlare con il tuo web designer?

Non vuoi sembrare una testa doh-doh completa. Comprendere come funziona la codifica ed essere pronti a fare piccole modifiche. Se finisci in un ruolo di marketing di prodotto, questo sarà ancora più critico.

20) Capire la differenza tra B2B e B2C.

Sono sorpreso di non essere mai stato esposto a tali acronimi di base a scuola, ma la maggior parte delle aziende sono classificate in questo modo. B2B = business-to-business. B2C = business-to-consumer. Guarda la differenza; ti insegnerà molto sulle diverse forme di marketing, e probabilmente dove vuoi lavorare un giorno.

Dal team di marketing di SeoAnnuaire, ci auguriamo che tu abbia trovato questo elenco utile nella pianificazione della tua carriera di marketing. Saluti a te!

Per rendere il tuo curriculum ancora più attraente per i potenziali datori di lavoro, diventa un professionista certificato di marketing inbound con la certificazione di marketing gratuita di SeoAnnuaire. Inizia qui.

Articolo Precedente «
Articolo Successivo