• Principale
  • >
  • marketing
  • >
  • 20 statistiche pubblicitarie display che dimostrano l'evoluzione della pubblicità digitale

20 statistiche pubblicitarie display che dimostrano l'evoluzione della pubblicità digitale

Quando la pubblicità display è emersa per la prima volta nel mondo del marketing, molti marketer sono rimasti con l'amaro in bocca. Gli annunci che ci venivano presentati mancavano di contesto e valore e, di conseguenza, molti di noi erano pronti a considerarli inaffidabili.

A SeoAnnuaire, ci siamo aggrappati a questa nozione per un po '. C'era solo qualcosa sul pagamento di un banner pubblicitario irrilevante che non si adattava bene a noi. Ma poi le cose hanno iniziato a cambiare ...

Con l'avanzare della tecnologia, abbiamo iniziato a guardare la pubblicità display - la pubblicità digitale in generale, davvero - in una nuova luce. Certo, ci sono ancora un sacco di pubblicità orribili e spammanti in giro, ma ce ne sono anche molte efficaci.

Quindi qual è la differenza tra il bene e il male? Diamo un'occhiata a come è cambiata la pubblicità display e come puoi farlo funzionare per la tua azienda se decidi di incorporarla insieme alla tua strategia di marketing in entrata.

Che cos'è la pubblicità display?

In parole povere, la pubblicità display si riferisce all'uso di annunci pubblicitari, da testo a video ad audio, su un sito web. Gli annunci display servono come un modo per le aziende di monetizzare il traffico del loro sito web, come gli inserzionisti pagano per avere la loro promozione visualizzata accanto al contenuto della pagina.

Sebbene inizialmente il concetto fosse attraente sia per le aziende che per gli inserzionisti, le prime strategie di implementazione mancavano di scalabilità. Il processo di ottenere il tuo annuncio su un sito web è riconducibile a un processo di vendita diretto tra l'inserzionista e il proprietario del sito web in cui lo spazio pubblicitario potrebbe essere acquistato su una base di costo per mille. Questo approccio continuò per un po ', tuttavia, gli scambi tra aziende non erano necessariamente radicati nel contesto, il che significava che la pubblicità spesso aveva poco a che fare con il contenuto della pagina. Ciò ha portato i visitatori del sito Web a diventare scettici riguardo agli annunci che stavano vedendo e alla fine ha portato a ciò che oggi conosciamo come "cecità da banner".

Tuttavia, da allora sono emersi mezzi più sofisticati, che consentono agli inserzionisti di pubblicare annunci contestuali più graditi dai visitatori. Grazie agli scambi di annunci e alle offerte in tempo reale, gli inserzionisti possono scegliere di fare offerte solo sullo spazio pubblicitario pertinente, in base ai criteri di targeting del pubblico. Oltre a questo cambiamento di processo, l'introduzione di più tecniche di pubblicità senza soluzione di continuità, come la pubblicità e il retargeting nativi, ha contribuito a rimodellare il modo in cui le persone vedono e interagiscono con il materiale pubblicitario online.

Mentre la pubblicità display continua a evolversi per il meglio, tutto questo cambiamento alla fine arriva con una curva di apprendimento. C'è molto da prendere in considerazione quando si pianifica di pubblicare un annuncio a pagamento e, senza un chiaro concetto di come dovrebbe essere fatto un annuncio display correttamente, la padronanza del metodo è diventata una sfida continua per molte aziende.

10 Statistiche scioccanti (ma vere) su display e annunci banner

  1. I tassi di visibilità degli annunci pubblicati non si sono mossi tra il 2013 e il 2014. (Fonte: comScore)
  2. La percentuale di clic media degli annunci display in tutti i formati e i posizionamenti è pari allo 0, 06% (fonte: Visualizza Benchmark Tool)
  3. Il blocco degli annunci è cresciuto del 41% a livello globale negli ultimi 12 mesi. (Fonte: PageFair)
  4. Ora ci sono 198 milioni di utenti di blocchi di annunci attivi in ​​tutto il mondo. (Fonte: PageFair)
  5. Uno studio del 2013 ha rivelato che il 28% degli intervistati ha ammesso di nascondere le proprie attività agli inserzionisti - seconda solo ai criminali. (Fonte: Pew Research Center)
  6. Uno studio ha rivelato che solo il 2, 8% dei partecipanti riteneva che gli annunci sul sito web fossero pertinenti. (Fonte: Infolinks e bannerblindness.org)
  7. Uno studio del gennaio 2014 ha rilevato che i giovani tra i 18 e i 34 anni avevano molte più probabilità di ignorare gli annunci online, come banner e quelli sui social media e nei motori di ricerca, rispetto a quelli tradizionali della TV, della radio e dei giornali. (Fonte: eMarketer)
  8. Circa il 50% dei clic su annunci mobili è accidentale. (Fonte: GoldSpot Media)
  9. Il 54% degli utenti non fa clic sugli annunci banner perché non si fida di loro. (Fonte: BannerSnack)
  10. Il 33% degli utenti di Internet trova gli annunci display completamente intollerabili (fonte: Adobe)

Il modo giusto per fare pubblicità display

Come accennato in precedenza, la pubblicità online a pagamento ha fatto molta strada sin dal suo inizio. Tuttavia, secondo Unbounce, il 98% degli inserzionisti sta sprecando denaro in pubblicità. Quello che sembra essere il problema?

Si riduce a una mancanza di comprensione - sia in termini di come sfruttare il canale in un modo che ha più senso per gli obiettivi specifici di un business, e come padroneggiare il software richiesto per farlo.

Vedete, la pubblicità display efficace non rientra più nei vincoli dei banner e delle unità pubblicitarie dei grattacieli. Piuttosto, è entrato nel tuo feed di notizie su Facebook e sta vivendo insieme agli aggiornamenti delle tue connessioni su LinkedIn. Come abbiamo detto prima, ci siamo presi un po 'di tempo a SeoAnnuaire per rendersene conto. Infatti, sono stati i nostri clienti a convincerci che la pubblicità display non è poi così male. Un recente post sull'argomento del CTO di SeoAnnuaire e del co-fondatore Dharmesh Shah ha rivelato che il 53% dei nostri clienti ha ammesso di utilizzare gli annunci insieme ai loro sforzi in ingresso . Questo è molto.

Quindi, per garantire che avessero i mezzi per avere successo con questa nuova ondata di pubblicità display, abbiamo collaborato con LinkedIn e Google e creato il componente aggiuntivo SeoAnnuaire Ads. Il modo in cui lo vediamo, questi leader pubblicitari offrono servizi che possono aiutare le persone a eseguire campagne pubblicitarie digitali in un modo migliore. Cosa significa esattamente? Diamo un'occhiata ...

Esempio 1: Rete Display di LinkedIn

Aggiornamenti sponsorizzati

A differenza degli annunci banner confusi a cui siamo diventati ciechi, gli aggiornamenti sponsorizzati da LinkedIn si adattano perfettamente alle piattaforme professionali di cui ci siamo fidati. Prendendo la forma di un aggiornamento organico, queste "pubblicità" sono personalizzate per un pubblico specifico utilizzando criteri di targeting avanzati per garantire che siano pertinenti ai tuoi interessi e bisogni, come questo di Uberflip:

Esempio 2: Rete Display di Google

AdWords

Con AdWords, le aziende possono allineare le parole chiave ai loro obiettivi di business per rimanere di fronte ai loro clienti, potenziali ed esistenti, senza essere troppo invasivi. La pubblicità di ricerca con AdWords è efficace perché ti consente di raggiungere il tuo pubblico in tempo reale visualizzando il tuo annuncio quando inserisce una ricerca che corrisponde al prodotto o ai servizi che offri.

Per dimostrare la pertinenza, controlla gli annunci che mi sono stati presentati durante la ricerca di opzioni di consegna a pranzo:

Con la flessibilità di scegliere dove pubblicare i tuoi annunci e quanto spendi, il futuro della pubblicità display sarà sicuramente più promettente.

10 statistiche che mostrano l'annuncio display con successo ... Fatto a posto

  1. Gli annunci nativi sono visualizzati il ​​53% in più rispetto agli annunci banner. (Fonte: supporti dedicati)
  2. Una campagna di retargeting dalla preparazione del test online di Magoosh ha generato 58.808 $ di entrate attribuibili. Con un costo totale di $ 11.000, la campagna ha generato un ROI del 486%. (Fonte: Retargeter)
  3. Gli utenti che sono sottoposti a retargeting hanno il 70% di probabilità in più di convertirsi. (Fonte: Digital Information World)
  4. Heineken Light ha raggiunto il 54% del pubblico - 35 milioni di persone - in soli tre giorni utilizzando annunci video su Facebook. (Fonte: Facebook)
  5. Airbnb ha raggiunto un tasso di coinvolgimento superiore al 4% per uno dei suoi tweet sponsorizzati. (Fonte: Twitter)
  6. Il 32% dei consumatori ha dichiarato di voler condividere un annuncio nativo con amici e parenti, contro il 19% per gli annunci banner. (Fonte: ShareThrough)
  7. Gli annunci nativi che includono i rich media aumentano i tassi di conversione fino al 60%. (Fonte: Social Times)
  8. Julian Bakery ha registrato un aumento del 35% delle conversioni e un aumento del 330% delle impressioni sulla Rete Display di Google. (Fonte: Google)
  9. Il 71% degli editori non ha ricevuto lamentele da parte dei lettori per la pubblicazione di annunci nativi, mentre il 29% ha ricevuto un leggero contraccolpo. (Fonte: contenuto digitale successivo)
  10. Dopo un anno di sfruttamento degli aggiornamenti di stato mirati su LinkedIn, i follower della pagina della società ADP sono raddoppiati a 85.000. (Fonte: LinkedIn)

La tua azienda ha sperimentato la pubblicità display? Parlaci delle tue esperienze nella sezione commenti qui sotto.

Nota del redattore: questo post è stato originariamente pubblicato nel 2013 ed è stato aggiornato per accuratezza e completezza.

Articolo Precedente «
Articolo Successivo