• Principale
  • >
  • marketing
  • >
  • 15 delle migliori pagine "Chi siamo" e "Chi siamo" e come creare le proprie

15 delle migliori pagine "Chi siamo" e "Chi siamo" e come creare le proprie

Costruire un sito Web è, sotto molti aspetti, un esercizio di forza di volontà. È allettante essere distratti dalle campane e dai fischi del processo di progettazione e dimenticare tutto sulla creazione di contenuti accattivanti.

È quel contenuto avvincente che è fondamentale per far funzionare il marketing in entrata per la tua azienda.

Quindi, come bilanciare la tua straordinaria creazione di contenuti con le tue esigenze di web design? Tutto inizia con la pagina "Chi siamo".

Per una notevole pagina, tutto ciò che devi fare è capire l'identità unica della tua azienda, e poi condividerla con il mondo. Facile, giusto? Ovviamente no. La tua pagina "Chi siamo" è una delle pagine più importanti del tuo sito web e deve essere ben realizzata. Questo profilo è anche una delle pagine più comunemente trascurate, motivo per cui dovresti farlo risaltare.

Le buone notizie? Si può fare. In effetti, ci sono alcune aziende là fuori con notevoli pagine "Chi siamo", gli elementi di cui è possibile emulare sul proprio sito web.

Entro la fine di questo post, saprai cosa rende le pagine di "Chi siamo" e "Chi siamo" di oggi così eccezionali e come crearti una pagina personale che condivide la grandezza della tua azienda.

Risorsa gratuita

Lookbook: fantastici esempi di pagine "Chi Siamo"

Raccontaci un po 'di te qui sotto per accedere oggi:

1. Amache a foglie gialle

Perché le Rocce della pagina "Chi Siamo": ci racconta una storia.

Quando hai una bella storia su come è stato costruito il tuo prodotto o servizio per cambiare la vita, condividila. La pagina "Chi siamo" è anche un ottimo posto in cui vivere. Le buone storie umanizzano il tuo marchio, fornendo contesto e significato per il tuo prodotto. Inoltre, le buone storie sono appiccicose, il che significa che le persone hanno maggiori probabilità di connettersi con loro e trasmetterle.

Yellow Leaf Hammocks racconta agli utenti del suo prodotto descrivendo come le amache potenziano i tessitori artigianali e le loro famiglie. L'azienda suddivide i diversi pezzi della storia in sezioni che combinano parole e grafica facilmente digeribili, dipingendo un'immagine invece di grossi pezzi di testo. Sono chiari sul perché sono diversi: "Non è un ente di beneficenza", si legge nella pagina. E poi: "Questa è la base per un futuro più luminoso, costruito su una mano in alto, non una dispensa".

Ogni azienda ha una storia da raccontare, quindi esplora le tue abilità di narrazione da quella lezione di inglese a caso che hai preso anni fa e mettile a lavorare sulla tua pagina "Chi siamo". Usando una copia descrittiva ed emotiva e una grafica stupenda, una pagina "Chi siamo" con una storia è più difficile per la tua attività di una generica.

2. Ottava giornata

Perché le "Chi siamo" Pagina Rocks: È umano.

Le persone tendono a pensare che le pagine "Chi siamo" debbano sembrare formali per guadagnare credibilità e fiducia. Ma molte persone trovano più facile fidarsi degli esseri umani reali, piuttosto che una descrizione che sembra provenire da un automa. Cercando di sembrare troppo professionale nella tua pagina "Chi siamo", il risultato è una copia e un design rigidi, "sicuri": il modo perfetto per assicurarsi che la tua azienda si armonizzi con le masse.

Invece, Eight Hour Day mette in mostra le persone dietro la società e umanizza il suo marchio. L'introduzione dei nomi dei fondatori e la loro presentazione nella pagina "Chi siamo" fa capire che Nathan e Katie sono - come hanno detto con tanta astuzia - "due individui con una passione per la creatività - la creatività ci rende contento."

Quando stai progettando la pagina "Chi siamo", evita il gergo del settore e sostituiscilo con una voce autentica, la tua, per descrivere il tuo prodotto o servizio. Certo, deve essere lucido e privo di errori, ma dovrebbe sempre sembrare amichevole e reale.

3. Joe Payton

Perché il "About Me" Page Rocks: è sicuro, creativo e facile da scremare.

Le pagine "Chi siamo" possono comprendere i valori di più di una persona o entità, ma non sono più importanti per l'immagine di un'azienda rispetto alla pagina personale. Prendi la pagina "About Me" di Joe Payton, sotto.

Non solo l'autoritratto illustrativo di Joe gli offre un marchio personale che i clienti ricorderanno, ma dimostra anche la sua esperienza come designer e animatore. I visitatori del suo sito Web possono imparare non solo quello che fa, ma perché lo fa, in un modo facilmente digeribile. Essere in grado di esprimere i suoi valori come professionista creativo in una pagina così ben organizzata è qualcosa a cui chiunque può creare la propria pagina.

4. Apptopia

Perché le Rocce della pagina "Chi Siamo": salta il chiacchiericcio aziendale.

Sappiamo - nessun gergo del settore. Se pensi che ti faccia sembrare super intelligente nella pagina "Chi siamo", ripensaci. Le persone vogliono e apprezzano direttamente parlare di ciò che fa la tua attività. Dopo tutto, se le persone non riescono a capire cosa fai, come faranno a sapere che hanno bisogno del tuo prodotto o servizio?

Quindi, salta il gergo del settore - questo è ciò che fa Apptopia nella sua pagina "Chi siamo". Il linguaggio semplice ma raffinato della startup comunica efficacemente l'offerta dell'azienda, consentendo al Joe medio di capirlo.

La morale della storia: cerca di sbarazzarti del gergo sulla tua pagina "Chi siamo" quando possibile. Usa frasi brevi e incisive per spiegare prodotti e idee complessi in modo non paternalistico, ma piuttosto empatico.

5. Moz

Perché le "Chi siamo" Pagina Rocks: è umile.

Invece di seguire il classico script "Chi siamo" e scrivere alcuni paragrafi sulla missione e le origini dell'azienda, prova qualcosa di diverso: ci sono molti modi per rendere il tuo marchio più avvincente per qualcuno che non sa di te.

Prendi Moz, per esempio. È successo molto da quando è stato fondato nel 2004, quindi l'azienda ha scelto di condividere queste pietre miliari usando un design divertente e pulito che incorpori intestazioni chiare, concise blurb e una piccola grafica per spezzare il testo.

In particolare amiamo gli umili riferimenti a come Moz ha ricevuto finanziamenti, come ha cambiato il posizionamento del marchio e, soprattutto, come è tornato al suo modello originale. Questo dice che l'onestà e l'umiltà possono giocare ai tuoi clienti. Non aver paura di parlare dei tuoi alti e bassi; i tuoi clienti si fidano di quello che dici molto di più.

6. Aja Frost

Perché le rocce della pagina "About Me": sono basate sui dati.

Bene, potremmo essere prevenuti nel mettere in evidenza questo professionista, dato che Aja è la nostra stessa stratega SEO di SeoAnnuaire. Tuttavia, l'ingegnosità che porta alla compagnia non è persa nella pagina "About Me" del suo sito Web.

Essendo un professionista basato sui dati, Aja conosce i propri clienti come scrittore freelance e stratega, non vuole solo vedere ciò che ha scritto, ma vuole vedere come si è comportato il suo contenuto. Con questo in mente, la sua pagina "About Me" racconta una storia della sua crescita di carriera, che picchi - nessun gioco di parole intenzionale - in un impressionante grafico a linee che mostra il risultato di una strategia SEO che ha implementato per il Blog di SeoAnnuaire. (Il forte calo del grafico a settembre indica semplicemente quando ha smesso di raccogliere i dati.)

Seguendo la tabella impressionante, Aja la chiude sulla pagina con una nota personale su ciò che fa nel suo tempo libero - sempre un buon modo per umanizzare te stesso negli occhi dei tuoi potenziali clienti.

7. Spirito coltivato

Perché le Rocce della pagina "Chi Siamo": Rompe lo stampo.

Sì, questo post riguarda, beh, le pagine "Chi siamo". Ma a volte, non è sempre necessario attendere che gli utenti ci arrivino per fare una dichiarazione. Questo fa parte del rompere gli schemi per mostrare la personalità della tua azienda.

Questo è esattamente ciò che Cultivated Wit - un'agenzia creativa e media company - fa, con sia un nome tagliente e una storia incredibilmente divertente raccontata attraverso il video e lo scrolling di parallasse ... proprio sulla sua homepage.

Di seguito è riportata la pagina "Chi siamo", che è una gemma una volta arrivati. Ma è bello vedere una società abbracciare il proprio marchio di stranezza in tutto il sito.

Anche se hai una pagina dedicata "Chi siamo", ci sono molti modi per mostrare in modo creativo la personalità della tua azienda in tutto il tuo sito web. E sì, è più difficile che riempire un modello "Chi siamo" di un titolo - ma può avere un significativo profitto per il tuo marchio.

8. Kero One

Perché il "About Me" Page Rocks: è multilingue.

Kero One è un artista hip-hop e DJ di San Francisco, e la sua pagina "About Me" offre una preziosa lezione ai marchi personali che si rivolgono a più di un pubblico, specialmente se il pubblico parla diverse lingue.

La storia di Kero One inizia dalla sua infanzia, quando aveva sei anni e scoprì la passione per l'hip-hop. Sapendo quanto sia antico e genuino il suo amore per il genere aggiunge agli occhi dei suoi ascoltatori un valore straordinario per la sua musica.

Mentre gli interessi dell'infanzia di questo imprenditore aiutano ad approfondire il suo pubblico, la seconda schermata qui sotto aiuta Kero One ad ampliarlo . La sua pagina "About Me" racconta prima la sua storia in inglese, poi in giapponese, poi in coreano, poi in cinese. Accogliere questi pubblici del sud-est asiatico rende il suo marchio più inclusivo di tutto il pubblico con cui si identifica.

...

9. Nike

Perché la pagina Chi siamo? Rocks: conosce il suo pubblico.

Nike potrebbe sembrare un'azienda troppo grande per ispirare le piccole imprese. Ci si potrebbe anche chiedere se Nike abbia ancora una pagina "Chi siamo". È un dato di fatto, lo fa, e non ha dimenticato le radici dell'azienda.

Nike ha iniziato nel campus dell'Università dell'Oregon per mano del coach del college, Bill Bowerman. E anche se non lavora più in azienda, una delle sue citazioni preferite continua a segnare il fondo della pagina "Chi siamo" di Nike: "Se hai un corpo, sei un atleta".

Questa frase in grassetto, indicata con l'asterisco "Atleta" nelle parole subito sopra, fa luce importante sul pubblico di Nike. Il marchio potrebbe essere grande oggi, ma Nike è incentrato sulle stelle nascenti - a cui Nike dipende, secondo il resto della sua pagina "Chi siamo", "espandere il potenziale umano".

Il takeaway per i marketer? Conosci il tuo pubblico e rendilo evidente a quel pubblico nell'istante in cui leggono di te sul tuo sito web.

10. Raffineria29

Perché le Rocce della pagina "Chi Siamo": ti dice cosa è più importante.

Ecco un'altra istanza in cui qualsiasi area del tuo sito Web - non solo la pagina "Chi siamo" - è un'opportunità per rompere gli schemi.

Molte aziende aggiungono solo una semplice dichiarazione di missione o un profilo aziendale, ma le persone spesso non vogliono preparare un muro di testo che spieghi cosa si fa. Quindi, Refinery29 lo ha interrotto per trasmettere le qualità intangibili che sono difficili da includere in una pagina di base "Chi siamo".

Anche se Refinery29 presenta la sua pagina con una descrizione della sua attività, la sua si esaurisce in un botto: quattro colpi, per la precisione. L'organizzazione è in "missione", certo, ma c'è anche una "essenza" di Refinery29, una "promessa" che mantiene e una "vibrazione" che emana.

Queste non sono caratteristiche aziendali che avresti pensato di includere all'inizio, ma sono ciò che i tuoi clienti prendono spesso sulle decisioni gut al momento dell'acquisto.

11. Sara Dietschy

Perché il "About Me" Page Rocks: Ha varietà ma si allinea ancora con il suo marchio personale.

Questo creativo creatore di contenuti YouTube ha una collezione eclettica di video relativi alla tecnologia e alla cultura, ed esprime questa diversità in tutta la sua pagina "About Me".

Oltre al vivace autoritratto in cima alla pagina, la prima frase di Sara ti dice quante persone si iscrivono al suo canale: 350.000. Questo è un numero importante da conoscere per i suoi potenziali inserzionisti video e collaboratori che vogliono sapere quanta esposizione otterrebbero lavorando con lei o facendo pubblicità sul suo canale.

Le piastrelle colorate che rivestono la pagina - iniziando con quella rossa, come mostrato di seguito - svolgono anche un lavoro formidabile segmentando il suo lavoro con i tipi di progetti che intraprende e per i quali li ha fatti. Quel logo di Intel nella seconda foto di Sara, di seguito, è sicuro che farà girare la testa ad alcuni visitatori mentre stanno consultando il suo sito web.

12. Marie Catribs

Perché le Rocce della pagina "Chi Siamo": È inaspettato.

C'è un motivo per cui questi esempi sono eccezionali: le pagine "Chi siamo" non sono sempre le parti più avvincenti del sito web di un'azienda. In realtà, spesso hanno l'aspetto di un ripensamento. Ma anche se non disponi di budget per lo scorrimento di grafica, video o parallasse, esistono altri modi per rendere inaspettata la pagina "Chi siamo" con la sola copia.

Marie Catrib's è un ristorante, quindi potresti pensare che la loro pagina "Chi siamo" sarebbe la tua tipica "ecco come abbiamo iniziato, ecco cosa crediamo in, e qui è la nostra storia". La pagina "Chi siamo" di Marie Catrib ce lo dice - ma lo fa in modo non convenzionale. Immediatamente, gli occhi dell'utente sono attratti da un'intestazione che dice: "Va bene fare un casino, gli esperimenti possono portare a cose belle". Piuttosto filosofico, per un posto dove cenare.

Ma poi arriva la storia del proprietario, che inizia in modo inaspettato: "È difficile da immaginare, ma una volta Marie è stata bandita dalla cucina di famiglia". Una linea come quella attira il pubblico, perché sappiamo che non sarà tipico.

Quindi, come utilizzerai la copia per attirare davvero i lettori? È incredibile quale impressione tu possa fare sui visitatori del sito solo raccontando in modo creativo la tua storia con le sole parole.

13. Marc Ensign

Perché il "About Me" Page Rocks: è divertente ma professionale.

Questo esperto di branding fa due cose molto bene sulla sua pagina: Prende sul serio il suo lavoro, ma non si prende troppo sul serio. I marketer sanno che c'è valore nel mantenere un tono casuale nei contenuti che creano, ma per attirare i clienti, è necessario dimostrare di avere disciplina e integrità. È un equilibrio difficile da ottenere.

Marc Ensign unisca quell'equilibrio tra amichevole e formale con una dichiarazione di apertura fiduciosa, seguita da una divertente foto sorridente di se stesso per impostare un tono invitante.

14. Bulldog Skincare

Perché le "Chi siamo" Page Rocks: è adorabile e memorabile.

Qual è la differenza tra marketing "medio" e marketing amabile? È la differenza tra la creazione di pagine Web generiche che forniscono grandi informazioni, ma in un modo semplice, in bianco e nero - rispetto alla creazione di pagine Web che forniscono informazioni straordinarie e sono infuse di colore, personalità e rimangono fedeli al marchio unico di un'azienda voce. Quando crei il marketing adorabile, puoi iniziare un movimento di evangelizzatori di marchi e difendere chi ti aiuterà a crescere.

Dove si inserisce questo nella pagina "Chi siamo" di un'azienda? La gente di Bulldog, un'azienda di skincare maschile che è stata chiamata per il colloquiale "migliore amico dell'uomo" - un cane - avrebbe potuto digitare alcuni paragrafi su da dove proveniva il marchio e su come erano uno dei primi nello spazio ridefinire ed eliminare gli stereotipi sulla cura degli uomini. Ma quel testo da solo sarebbe stato un po ', beh, nella media.

Invece, la pagina "Chi siamo" è concisa, colorata e conduce con l'adorabile boccale di un adorabile bulldog, che corrisponde al nome e alla marca. E indica lo scopo dei prodotti: aiutare i clienti a svegliarsi con la faccia rugosa (dichiaratamente adorabile) che si vede quando si visita il sito Web di Bulldog.

Gioca con le tue stesse parole: è normale divertirsi e fare giochi di parole con il tuo marchio, poiché aiuta a iniettare personalità e umorismo nella tua pagina "Chi siamo". Avvicina i visitatori per una storia in un modo che li faccia sentire immediatamente qualcosa. È così che crei marketing memorabile e amabile.

15. Doomtree

Perché le Rocce della pagina "Chi Siamo": I suoi spettacoli, racconta e ha una colonna sonora.

Un minuto di video vale 1, 8 milioni di parole, secondo il dott. James McQuivey di Forrester Research. Ma per quanto riguarda l'audio e il video, tutto combinato con una storia davvero interessante? Bene, questo è un modo per raccontare la tua storia in modo coinvolgente - attraverso la multimedialità.

Doomtree si basa su un concetto innovativo: che un gruppo di artisti di talento può vantare una carriera da solista fiorente, ma può comunque riunirsi regolarmente per creare un'ottima musica. Non è una band - è una squadra. È un concetto non convenzionale con un retroscena altrettanto interessante che "è iniziato come un casino di amici a Minneapolis, scherzando dopo la scuola, cercando di fare musica senza leggere il manuale". E non appena arrivi sulla pagina "Chi siamo" di Doomtree, sei accolto con foto grandiose di quegli amici.

Mentre scorri verso il basso, gli utenti sono in grado di interagire ancora di più con le tracce e i video musicali dell'equipaggio. Questo ha senso, perché offre ai visitatori un campione istantaneo del prodotto di Doomtree. Inoltre, l'intera pagina "Chi siamo" è reattiva, incluso il video. Questo è importante, non solo perché offre ai visitatori del sito una grande esperienza mobile, ma anche per il ranking di ricerca di Google, specialmente ora che tale utilizzo mobile ha superato il desktop.

È difficile stabilire un modello onnicomprensivo per la tua pagina "Chi siamo": ci sono tanti modi in cui puoi raccontare la storia della tua azienda. Ma, secondo le reali pagine "Chi siamo" che abbiamo appena evidenziato, ci sono alcuni passaggi da tenere a mente quando si inizia.

Ecco cinque passaggi per scrivere una pagina "Chi siamo" basata su alcune delle cose che ci hanno colpito degli esempi sopra riportati.

1. Stabilire una dichiarazione di missione.

La tua pagina "Chi siamo" può e sarà molto più lunga di una singola dichiarazione di intenti, ma per attirare la gente, devi indicare sinteticamente il tuo obiettivo nel settore. Cosa sei qui per fare? Perché i tuoi visitatori del sito web dovrebbero interessarti?

2. Delinea la tua storia aziendale.

Potresti non avere una lunga storia di cambiamenti e crescita che la tua azienda ha subito (ancora), ma è un bel tocco per parlare di dove sei arrivato nella pagina "Chi siamo". Quindi, isola le pietre miliari prima della fondazione della tua azienda e usale per dare ai lettori qualche retroscena sulla tua attuale impresa.

3. Scopri come ti sei evoluto.

Anche se sei un'azienda giovane, non c'è da meravigliarsi nell'ammettere la tua strategia aziendale - o anche il tuo modo di pensare personale - è cambiata da quando hai iniziato. Infatti, in circa pagine, queste evoluzioni possono migliorare la storia che racconti ai visitatori del sito.

Le pagine sono spazi perfetti per parlare di dove hai iniziato, di come sei cresciuto e degli ideali che hanno aiutato la tua organizzazione a maturare. Utilizza questi momenti per promuovere la tua storia aziendale e mostrare alle persone che sei sempre pronto a cambiare e adattarti alle esigenze del tuo settore.

4. Indica il tuo "aha!" momento.

Ogni buona compagnia è stata fondata su un'idea - qualcosa che il mercato attuale potrebbe non offrire ancora. Qual è stata la tua idea? Usa questo "Aha!" momento come punto di svolta nel raccontare la storia della tua azienda. Qual è stata una sfida che hai dovuto affrontare nello sviluppo della tua azienda? In che modo questa sfida o questa scoperta hanno modellato ciò che sei oggi?

5. Spiega chi servi.

Per quanto tu voglia quanti più bulbi oculari sulla tua pagina "Chi siamo", non farai affari con ognuno di loro. Ecco perché è fondamentale identificare e menzionare il cliente principale. Chi dovrebbe preoccuparsi dell'esistenza? Quali bulbi oculari sei qui per servire?

6. Spiega cosa stai offrendo loro.

Mentre stai spiegando chi servi, chiarisci cosa stai offrendo. Troppo spesso le aziende generalizzano il loro prodotto o servizio nella lingua del loro sito web, rendendo difficile capire cosa stia effettivamente pagando il cliente. Hanno paura che le spiegazioni letterali dei loro prodotti non siano abbastanza interessanti o sembrino poco attraenti per iscritto. E questa è una giusta preoccupazione.

Tuttavia, investendo solo una o due frasi per dire ai tuoi potenziali clienti esattamente cosa riceveranno, potrai tenerli sul tuo sito web più a lungo e interessati a saperne di più.

7. Cita esempi di chi hai servito.

Hai dei clienti fedeli nel tuo portafoglio? Usa la tua pagina about per far sapere al mondo chi già si fida e trae beneficio dal tuo lavoro.

La conoscenza dei successi passati della tua azienda può influenzare la decisione di acquisto fino al 90% dei clienti B2B di oggi, secondo Dimensional Research. Anche se non hai ancora dei case study per approfondire i problemi che hai aiutato a risolvere gli acquirenti, è nel tuo interesse menzionare brevemente per chi hai fatto questo. E la tua pagina su è la piattaforma perfetta per questo.

8. Descrivi i tuoi valori.

I clienti vogliono essere trattati come esseri umani. Perché ciò accada, hanno bisogno di sentire di essere trattati da esseri umani. Al termine della pagina "Chi siamo", descrivi chi sei come persona o come squadra e quali sono i tuoi valori personali. Com'è la tua cultura aziendale? Quale immagine più grande della vita guida la tua attività?

Un produttore di lampadine a LED potrebbe vendere 10 diversi stili di lampade, ad esempio, ma potrebbe non essere la caratteristica più importante per il suo pubblico principale. Forse questo sviluppatore di lampadine è stato fondato su un impegno per la protezione dell'ambiente e ogni lampadina prodotta dall'azienda è stata costruita da persone che si dedicano a rendere il mondo più efficiente dal punto di vista energetico.

Tieni presente che il pubblico secondario della pagina "Chi siamo" della tua azienda è composto dai tuoi futuri dipendenti. Questa è un'altra ragione per cui descrivere i tuoi valori personali è una buona idea: la chiave per i tuoi candidati di lavoro è di mostrare loro che ne hai uno anche tu.

A questo punto, ci auguriamo che la creazione di una pagina "Chi siamo" non sembri un compito scoraggiante, anzi, speriamo che tu sia pronto a divertirti un po '. Con una buona storia da raccontare, copia creativa, umiltà e immagini digeribili, sei sulla buona strada per un'esperienza utente accattivante.

Anche meglio? Stai diventando parte dell'eccezione e ti distingui da un mare di pagine "Chi siamo". Cosa ti rende diverso? Siamo desiderosi di saperne di più ... su di te.

Vuoi più ispirazione? Dai un'occhiata a 16 esempi ispiratori di un bellissimo blog design.

Articolo Precedente «
Articolo Successivo